Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Quando spararono al Giro d'Italia

Quando spararono al Giro d'Italia
titolo Quando spararono al Giro d'Italia
Autore
Collana Storie e miti
Editore Limina
Formato
libro Libro
Pagine 121
Pubblicazione 2006
ISBN 9788888551784
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
13,50
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
1946, il Paese è un cumulo di macerie, i generi di prima necessità scarseggiano, ma in tutti c'è la speranza di un domani migliore. C'è una parte dell'Italia però che vive ancora in perenne angoscia: l'Istria, Trieste. Qui nessuna conferenza di pace ha trovato la soluzione giusta per un territorio strategicamente importante e dunque conteso fra italiani, forze anglo-americane e jugoslavi. Disordini e scontri armati tra le diverse fazioni sono all'ordine del giorno. Il Giro d'Italia 1946 nasce con l'intento di ricucire il Paese, ma questo non piace agli slavi filottini che si preparano a boicottare la carovana. Il Giro è costretto a fermarsi, ma diciassette coraggiosi riescono ad arrivare al traguardo.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.