Il tuo browser non supporta JavaScript!

I confini contano. Perché l'umanità deve riscoprire l'arte di tracciare frontiere

I confini contano. Perché l'umanità deve riscoprire l'arte di tracciare frontiere
titolo I confini contano. Perché l'umanità deve riscoprire l'arte di tracciare frontiere
Autore
Traduttore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana Linee
Editore Meltemi
Formato Libro
Pagine 316
Pubblicazione 2021
ISBN 9788855193726
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Nel dibattito pubblico è sempre più ricorrente l'appello ad "abbattere le frontiere" e brulicano i commentatori che, in epoca di globalizzazione e migrazioni di massa, ritengono i confini irrilevanti, discriminatori o reazionari. Non si tratta solo dei cosiddetti 'no borders', e non sono solo le frontiere tra gli Stati a essere sotto attacco, ma il concetto stesso di confine. Nelle società occidentali, infatti, anche le tradizionali linee di demarcazione tra pubblico e privato, uomini e donne, adulti e bambini, esseri umani e animali, cittadini e non cittadini sono spesso condannate come arbitrarie, innaturali e ingiuste. E ciò mentre imperversa la politica dell'identità, che paradossalmente non fa che tracciare nuovi confini simbolici. Frank Furedi mette in guardia da una società culturalmente alla deriva, che fatica a produrre senso e significato e che, a livello individuale e collettivo, tende a svalutare la facoltà di esprimere giudizi. Anche per questo è fondamentale che l'umanità riscopra l'arte di tracciare confini.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.