Il tuo browser non supporta JavaScript!

Socrate. Bellezza, amore, amicizia, morte nei dialoghi di Platone

novità
Socrate. Bellezza, amore, amicizia, morte nei dialoghi di Platone
titolo Socrate. Bellezza, amore, amicizia, morte nei dialoghi di Platone
autore
argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
collana Narrazioni della conoscenza
editore Moretti & vitali
formato Libro
pagine 104
pubblicazione 2019
ISBN 9788871867663
 

Scegli la libreria

10,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Per volere di Romolo Valli, nel 1979, Gian Piero Bona aveva terminato la sua riscrittura dei Dialoghi di Platone legati alla morte di Socrate. L'intenzione di Valli era di pubblicare il testo teatrale e le note di lavoro dell'autore nelle Edizioni dell'Eliseo, dopo la sua rappresentazione già programmata per la stagione 1980-81. Ma Valli morì il primo febbraio 1980, e il lavoro di Bona è tornato platonicamente in quel mondo delle idee da cui era nato, rimanendo per ben quarant'anni quale omaggio al grande attore e a un immenso amico. È alfine giunto il miracolo. Moretti&Vitali ha deciso di pubblicare il testo teatrale nella collana "Narrazioni della conoscenza" diretta da Flavio Ermini. Il Socrate di Bona torna in tal modo a vivere. E viene edito nella forma in cui era stato concepito. Come struttura portante del racconto, Bona ha scelto il processo a Socrate così come viene rievocato nell'Apologia, ma solo in tre momenti: l'accusa di corruzione, che permette a Bona di "aprire" verso il Convito e il Fedro, cioè verso la teoria dell'amore e dell'ebbrezza divina; poi verso il Critone, che è in fondo il dialogo del carcere (e qui comparirà anche Platone); e infine sul Fedone con le sublimi meditazioni conclusive sulla morte e l'Aldilà.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.