Il tuo browser non supporta JavaScript!

Quanto manca ancora all'alba? La Bibbia e il pensiero apocalittico

Quanto manca ancora all'alba? La Bibbia e il pensiero apocalittico
titolo Quanto manca ancora all'alba? La Bibbia e il pensiero apocalittico
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Religione
Collana Lapislazzuli, 112
Editore Edb
Formato Libro
Pagine 160
Pubblicazione 2017
ISBN 9788810559147
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
15,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Nel libro di Isaia, due sentinelle si scambiano la parola d'ordine nella notte, creando un clima di attesa, di sospensione, di paura e di incubo: «Quanto manca ancora all'alba?». È questa la domanda fondamentale dell'apocalittica. Presenza pericolosa e preziosa al tempo stesso, delicata e da assumere a piccole dosi, ambigua e contemporaneamente necessaria perché in grado di offrire il senso dell'utopia. L'apocalittica si caratterizza per il pessimismo e il disprezzo nei confronti del presente, troppo impolverato e modesto, per il dualismo che contrappone l'oggi profano al futuro sacro e per la celebrazione di un lontano e mirabile avvenire, completamente diverso da ciò che viviamo su questa terra. Con il suo linguaggio difficile ma affascinante, che ha nell'eccesso la propria cifra, l'apocalittica nasce nel mondo biblico e la si può avvicinare attraverso il grande riferimento costituito dal libro di Daniele e le pagine di Enoch, Isaia, Zaccaria e Gioele, poco note e raramente usate dalla liturgia.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.