Il tuo browser non supporta JavaScript!

Emergenza educativa e oblio del perdono

Emergenza educativa e oblio del perdono
titolo Emergenza educativa e oblio del perdono
Autore
Collana Università/Pedagogia e scienze dell'educazione/Ricerche
Editore Vita e pensiero
Formato Libro
Pagine 192
Pubblicazione 2009
ISBN 9788834317570
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,00
Il volume coglie il senso della sfida, assai problematica, che l’emergenza educativa ormai incombente sta portando alla società nella sua globalità e nei suoi vissuti socioeducativi e formativi. Benedetto XVI ha sottolineato la peculiarità del fenomeno e l’urgenza di intervenire perché «sono in questione non soltanto le responsabilità personali degli adulti e dei giovani, che pur esistono e non devono essere nascoste, ma anche un’atmosfera diffusa, una mentalità e una forma di cultura che portano a dubitare del valore della persona umana, del significato stesso della verità e del bene, in ultima analisi della bontà della vita».
Giuseppe Vico entra nel ‘fenomeno emergenza’ con intenti pedagogici e con speranza educativa. Ne evidenzia nodi e snodi, povertà e potenzialità, senza mai distogliere l’attenzione dal talento personale e comunitario che si manifesta nell’evento educativo, dalla ricchezza della spiritualità dei giovani e degli adulti, dall’impegno sempre più complesso e gravoso di chi, nonostante tutto, continua a essere testimone del senso dell’educazione.
Il volume incalza i problemi, cerca strade nuove e indica possibili sfide alla cultura dello scetticismo e del nichilismo. Giovani ed educatori ne sono i protagonisti, ora soggetti nella ricchezza propositiva delle metafore educative, ora esistenze difficili nelle declinazioni delle loro esperienze di vita.
La seconda parte è dedicata alla dimensione del perdono, che si pone come requisito essenziale in un mondo narcisista, individualista, ancora lontano dalla pace e da un sufficiente argine al dilagare delle povertà, soprattutto educative. Il perdono, per l’autore, è una realtà che apre strade nuove e speranze concrete. È essenziale per ricomporre l’unità dell’educazione attorno a un nucleo che possa costituire un luogo privilegiato di incontro tra ragione e volontà, perdonabile e imperdonabile, pietà degli uomini e misericordia di Dio.
 

Biografia dell'autore

Giuseppe Vico, professore ordinario di Pedagogia generale presso l’Università Cattolica di Milano, è direttore del Dipartimento di Pedagogia e del Centro studi e ricerche sul disagio e le povertà educative nel medesimo ateneo. Con Vita e Pensiero ha pubblicato: Erranza educativa e bambini di strada. Teoria e narrazioni (2005, II ed. 2007); Pedagogia generale e filosofia dell’educazione (a cura di, 2006); L’avvento educativo dei ‘poveri cristi’ (2007); Orientamenti per educare alla cittadinanza (a cura di, 2007); Aldo Agazzi. L’amore per l’uomo e la teoresi pedagogica (a cura di, 2008).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.