Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Le reali società economiche siciliane. Un tentativo di modernizzazione borbonica (1831-1861)

Le reali società economiche siciliane. Un tentativo di modernizzazione borbonica (1831-1861)
titolo Le reali società economiche siciliane. Un tentativo di modernizzazione borbonica (1831-1861)
Autore
Collana Storia e politica
Editore Bonanno
Formato
libro Libro
Pagine 304
Pubblicazione 2009
ISBN 9788877965530
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,00
L'istituzione a Palermo, con decreto del 9 novembre 1831, dell'Istituto d'Incoraggiamento e delle Società economiche, una per ogni capovalle, segna l'avvio di una nuova politica riformistica del governo borbonico contrassegnata da una serie di iniziative, tra cui la fondazione della Direzione Centrale di Statistica, volte ad aprire nuove prospettive politiche e sociali nel rispetto dei principi di libertà ed autonomia anche, ove necessario, con soccorsi e privilegi. Tali riforme traevano spunto da modelli, già positivamente sperimentati nel resto d'Europa, in grado di riunire le diverse esigenze della classe dirigente isolana nonché le richieste locali di natura produttiva, sociale, culturale, e si inserivano nel clima di riformismo politico creatosi con l'ascesa al trono di Ferdinando II nel 1830.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.