Il tuo browser non supporta JavaScript!

Gesù: una vita da raccontare. Il genere letterario dei vangeli di Matteo, Marco e Luca

Gesù: una vita da raccontare. Il genere letterario dei vangeli di Matteo, Marco e Luca
titolo Gesù: una vita da raccontare. Il genere letterario dei vangeli di Matteo, Marco e Luca
autore
argomento Storia, Religione e Filosofia Religione
collana Lectio
editore San Paolo Edizioni
formato Libro
pagine 180
pubblicazione 2017
ISBN 9788821599118
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
30,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Nel contesto culturale del I secolo della nostra era, scrivere una vita di Gesù, quello che noi chiamiamo un vangelo, costituiva una sfida apparentemente impossibile da accettare. Non c'era soltanto da ispirarsi al precedente biblico: le vite di Abramo, di Isacco, di Giacobbe, di Giuseppe, di Mosè e di altri eroi. Bisognava anche affrontare il genere greco-romano della biografia, i cui protagonisti erano esclusivamente dei grandi uomini, che godevano di un ampio riconoscimento sociale. Ora, Gesù, rifiutato dai suoi correligionari perché morto in croce come bestemmiatore e approfittatore della buona fede popolare, non poteva a priori pretendere di avere una biografia di questo tipo. I vangeli sinottici hanno, perciò, riconfigurato il genere «biografico» dell'epoca avvalendosi in modo inedito e creativo del riconoscimento. Dietro alla nascita del genere evangelico c'è, dunque, l'invenzione di un modello narrativo di insieme, il cui punto focale è il riconoscimento di Cristo nel suo paradosso pasquale. Questo modello è la ragione d'essere dei racconti attribuiti a Matteo, Marco e Luca.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.