Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Essere ed essere comprate. Prostituzione, maternità surrogata e identità divisa

Essere ed essere comprate. Prostituzione, maternità surrogata e identità divisa
titolo Essere ed essere comprate. Prostituzione, maternità surrogata e identità divisa
Autore
Traduttore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana Visioni Eretiche
Editore Meltemi
Formato
libro Libro
Pagine 250
Pubblicazione 2024
ISBN 9788855199643
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Nelle società occidentali, il concetto di donna ha subito una radicale ridefinizione: non più questione biologica o corporea, essere donna è oggi una questione identitaria, tanto che chi si dichiara donna va considerata tale. Ciò perché il genere è uno spettro mentale e, di conseguenza, il corpo è ormai del tutto irrilevante. Questa nuova definizione del sesso è stata acclamata come progressista. Ma lo è davvero? Ed è davvero nuova? In questo libro irriverente, Kajsa Ekis Ekman traccia le radici ideologiche del fenomeno. Attingendo da analisi marxiste e femministe, l'autrice affronta la questione della scissione dell'identità tra interiorità e corporeità per giungere a criticarne tutte le implicazioni, tra cui soprattutto la prostituzione, quale pratica di vendita del proprio corpo senza vendere sé stesse, e la maternità surrogata, quale servizio privo di ripercussioni psico-emotive.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.