Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Requiem

Requiem
Titolo Requiem
Autore
Traduttore
Argomento Letteratura e Arte Narrativa
Collana I NARRATORI DELLE TAVOLE
Editore Neri Pozza
Formato
libro Libro
Pagine 320
Pubblicazione 2023
ISBN 9788854527355
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Vestfalia, metà anni Trenta: giorno dopo giorno, in modo strisciante ma sempre più pervasivo, gli ebrei tedeschi vengono spogliati dei loro diritti; a colpi di leggi appositamente promulgate, vengono allontanati dalle professioni, primo passo verso la cancellazione dalla comunità civile. Molti tra loro non vogliono credere a ciò che sta accadendo: perché comuni cittadini dovrebbero temere per il proprio futuro, addirittura per la propria incolumità? Questa follia passerà, non può essere diversamente. Qualcuno riesce ancora a lavorare. Tra questi pochi, c'è Erich Krakau, violoncellista eccezionalmente talentuoso, membro prestigioso dell'orchestra municipale, che vive di sola musica e alla sua bellezza si aggrappa con l'incrollabile certezza che le conquiste civili costituiscano l'essenza della condizione umana di fronte alla barbarie. Tutto cambia, allorché il giovane Fritz Eberle, figlio di panettiere e membro delle SA nonché musicista dilettante di nessuna vocazione, decide che il posto di Krakau dev'essere suo. Spinto da un forte senso di rivalsa personale prima ancora che sociale, ma anche dall'odio razziale che contagia la popolazione, Eberle diventa ispiratore di una macchinazione micidiale, ordita su grande scala da arrivisti privi di scrupoli e assetati di egemonia, loschi figuri che intravedono la possibilità di farsi largo in un mondo che li aveva relegati ai margini. Oltre ai tanti che preferiscono voltare lo sguardo, ci sono tuttavia anche coloro che, avversando l'odio e le fantasie violente di chi detiene il potere, si battono per aiutare Krakau, per difendere l'umanità tutta dall'oscurità, a rischio della vita. Dall'esilio brasiliano che sarebbe durato fino alla sua morte nel 1999, Karl Alfred Loeser scrisse questo romanzo - che non vide mai la luce - negli anni Trenta, poi recuperato da un erede e pubblicato per la prima volta in Germania nel 2023. Ispirato alla vicenda reale che coinvolse lui e il fratello, il compositore e critico musicale Norbert Loeser, questo ritratto morale della Germania nazista prima dell'annientamento degli ebrei d'Occidente ha la forza di un romanzo distopico e lo stile di un grande classico letterario; con i suoi personaggi coraggiosi o vigliacchi, indifferenti o criminali, racconta l'abisso di ogni dittatura e i meccanismi del terrore con l'impatto straordinario di una voce profetica.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.