Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Il segno e la carne. Una lettura di Osea

Il segno e la carne. Una lettura di Osea
titolo Il segno e la carne. Una lettura di Osea
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Religione
Collana Lapislazzuli, 1
Editore Edb
Formato
libro Libro
Pagine 136
Pubblicazione 2023
ISBN 9788810565193
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
13,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Osea operò negli ultimi tumultuosi anni di esistenza del regno del Nord, tra il 755 e il 724 a.C. circa. Parla e scrive durante dunque una grave crisi della sua terra, che culminerà, egli ancora in vita, con la prima deportazione in Mesopotamia. Fu quindi spettatore di un declino politico e religioso. Osea è profeta importante, forse essenziale, per quelle comunità o persone che stanno vivendo declini, crisi, che si stanno avviando verso una deportazione. Ecco allora già svelato il perché tornare oggi ai profeti biblici, e ad Osea in particolare. La profezia biblica è mappa preziosa e spesso unica per orientarsi bene nelle pericolose escursioni nebbiose, nelle discese scoscese fuori sentiero perché il sentiero non c'è o non è stato ancora tracciato. Nei passaggi difficili e rischiosi delle comunità è con i profeti che bisogna confrontarsi quotidianamente e tenacemente, da loro essere ammaestrati.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.