Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Onesimo nostro fratello. Religione, etnia e cultura nella lettera a Filemone

Onesimo nostro fratello. Religione, etnia e cultura nella lettera a Filemone
titolo Onesimo nostro fratello. Religione, etnia e cultura nella lettera a Filemone
Autori , ,
Traduttore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Religione
Collana Studi biblici, 197
Editore Paideia
Formato
libro Libro
Pagine 307
Pubblicazione 2019
ISBN 9788839409355
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
33,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Autori dei saggi raccolti in questo volume sono cinque pastori e docenti di Nuovo Testamento in varie università evangeliche, ai quali si sono accompagnati un insegnante di letterature comparate e una studiosa della problematica di genere in letteratura e nelle arti drammatiche, tutti afroamericani. In una lunga storia dell'interpretazione della lettera a Filemone in cui hanno dominato la scena perlopiù Paolo stesso oppure Filemone, padrone di schiavi, la raccolta di saggi che qui si pubblica si distingue per mettere al centro la persona per la quale la lettera fu scritta: Onesimo, schiavo. Questo cambiamento di prospettiva porta a toccare con mano come la lettera paolina abbia conosciuto una storia alquanto tumultuosa e molto meno lineare di quanto comunemente si pensi, soprattutto fuori dell'Europa. Da punti di vista diversi, i vari studi mostrano come - nonostante l'abuso abominevole che si è potuto fare della lettera a sostegno della causa schiavista - Paolo pur in un'ambiguità che non dissipa ha sempre tenuto fermo che senza la carne, e la carne dello schiavo ristabilito nella sua giustizia, non può esserci riconciliazione.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.