Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Il fantasma di Amleto. Giorgio de Santillana tra Salvemini e Mussolini

Il fantasma di Amleto. Giorgio de Santillana tra Salvemini e Mussolini
Titolo Il fantasma di Amleto. Giorgio de Santillana tra Salvemini e Mussolini
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana Saggi
Editore Hoepli
Formato
libro Libro
Pagine 216
Pubblicazione 2024
ISBN 9788836017058
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
25,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Nel 1936 Giorgio de Santillana, giovane storico della scienza, lascia l'Italia di Mussolini per cercare fortuna negli Stati Uniti. Cerca un approdo accademico, ma non è chiara la sua posizione rispetto al fascismo: oppositore o fiancheggiatore o, peggio ancora, spia? Amico di molti antifascisti entra nel mirino di Gaetano Salvemini, la coscienza morale della lotta al fascismo fuori d'Italia, che in privato avvisa gli amici di non dare confidenza a de Santillana. I suoi sono indizi, non prove. Nel 1945, a guerra finita, il rapporto tra i due risulta ottimo. Cosa era successo in quegli anni? I libri di de Santillana sono oggi considerati dei classici della storia del pensiero, la sua figura riverita negli Stati Uniti e in Europa. Questo libro svela particolari sconosciuti e riflette su tempi che furono definiti «di malafede».
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.