Il tuo browser non supporta JavaScript!

La pedagogia in carcere. Fra ansie securitarie e istanze emancipative

novità
La pedagogia in carcere. Fra ansie securitarie e istanze emancipative
titolo La pedagogia in carcere. Fra ansie securitarie e istanze emancipative
autore
argomento Scienze Umane Pedagogia
collana Cartografie pedagogiche
editore Liguori
formato Libro
pagine 180
pubblicazione 2020
ISBN 9788820768782
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,99
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Il carcere ha bisogno della pedagogia. Il volume è finalizzato a sondare alcune delle questioni connesse al problema della rieducazione degli adulti detenuti. Per fungere da lievito critico affinché disposizioni e azioni di pena possano declinarsi nel pieno rispetto della dignità umana e delle possibilità di emancipazione dei detenuti, la pedagogia è tenuta a muoversi tra istanze di giustizia e legalità e istanze di crescita e di emancipazione declinate, per esempio, sul piano dell'antinomia libertà/sicurezza. Uno dei casi in cui i concetti di libertà e sicurezza difficilmente trovano un'adeguata ed equilibrata composizione è quello dell'utilizzo delle nuove tecnologie informatiche nei percorsi rieducativi. Rispetto a tale questione, il volume si propone di intercettare possibili giacimenti di senso educativo nelle disposizioni normative che regolano la materia e nelle concrete attività messe in opera nel sistema penitenziario. Il libro si rivolge agli educatori in formazione e in servizio negli istituti penitenziari e a tutti i professionisti coinvolti nella elaborazione e gestione di politiche, progetti e attività di rieducazione della popolazione detenuta adulta.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.