Il tuo browser non supporta JavaScript!

Bergoglio e i libri di Esther. L'amicizia tra il futuro papa e la rivoluzionaria desaparecida

Bergoglio e i libri di Esther. L'amicizia tra il futuro papa e la rivoluzionaria desaparecida
titolo Bergoglio e i libri di Esther. L'amicizia tra il futuro papa e la rivoluzionaria desaparecida
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Religione
Collana PASSAPAROLA
Editore Città Nuova
Formato Libro
Pagine 104
Pubblicazione 2017
ISBN 9788831128742
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
12,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
L'amicizia tra il futuro papa e la dottoressa che parlava di Marx scoppiò per caso negli anni Cinquanta. Esther Balestrino era un medico biochimico farmaceutico, con un passato in Paraguay come attivista del Partido Revolucionario Febrerista, un movimento di ispirazione socialista; Jorge Mario Bergoglio era un perito chimico appena diplomato. Esther, costretta all'esilio in Argentina, assunse Bergoglio nel suo laboratorio di analisi chimiche. Da lei, donna colta e intelligente, Bergoglio imparò la cultura e l'etica del lavoro. Tra le tre fondatrici delle Madres de Plaza de Mayo, Esther temeva ritorsioni dal regime militare del generale Videla e affidò a Bergoglio, nel frattempo diventato provinciale dei gesuiti dell'Argentina, la sua copiosa biblioteca marxista. I timori di Esther erano fondati: desaparecida nel 1977, fu assassinata dai militari con un volo della morte. Per quattro decenni, della biblioteca marxista di Esther si persero le tracce. Un mistero ora risolto.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.