Il pensiero di Luigi Pareyson

Il pensiero di Luigi Pareyson

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
15,00
Palma Sgreccia analizza il percorso teoretico di Luigi Pareyson, mettendo in luce il suo «pensiero tragico», il nesso fra libertà e sofferenza. Le argomentazioni di Pareyson, che esprimono ragioni profonde, vengono presentate con partecipazione, ma anche con distacco critico. Avendo posto al centro della realtà la libertà, concepita come scelta fra essere e nulla, fra bene e male, Pareyson ‘appende’ tutto l’essere (uomo e Dio insieme) all’ambiguità e al dramma. La sua ermeneutica religiosa cerca di risolvere gli esiti della libertà «senza fondamento» attraverso la sofferenza, che è rivelativa e redentiva: «svela il segreto dell’essere», è il «perno della rotazione dal negativo al positivo» ed è il «luogo della solidarietà fra Dio e l’uomo».
 

Biografia dell'autore

Palma Sgreccia è dottore in filosofia presso la Libera Università Maria SS.ma Assunta (Lumsa) di Roma, dottoranda di ricerca presso l’Istituto di bioetica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma e docente incaricato di Filosofia della salute presso l’Istituto internazionale di teologia pastorale sanitaria («Camillianum») di Roma.