Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Io me ne vado

titolo Io me ne vado
Autore
Traduttore
Argomento Letteratura e Arte Narrativa
Editore Ponte alle Grazie
Formato
libro Libro
Pagine 94
Pubblicazione 2007
ISBN 9788879288798
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
10,00
Il papà di una bellissima bambina di ventuno mesi, ogni giorno al lavoro si imbatte nella morte: suo compito è convincere i parenti delle vittime di incidenti a dare l'autorizzazione per l'espianto e la donazione degli organi. Quando un lutto familiare - la morte della moglie - sconvolge la sua esistenza con tutto il carico di dolore che ne consegue, questo padre-vedovo non trova più la forza per lavorare a stretto contatto con le sofferenze altrui. Decide di uscire dall'ufficio, ma un disagio profondo, che si trasforma in disgusto e rifiuto, lo accompagna anche per strada. Vive una profonda sensazione di straniamento e di impotenza per tutto quello che non condivide o non comprende nel quartiere, nella città e nella società in cui vive. Vuole arrendersi, andarsene. Per sempre. Eppure ci sono un tempo e un modo per ricominciare a essere uomo, padre e non più un'ombra o un lamento. Ce lo racconta la penna di Claudel, che scava impietosa fino in fondo all'anima del suo personaggio per poi seguire con delicatezza l'insorgere di un nuovo sentimento e di una rinnovata speranza.
 

Biografia dell'autore

Philippe Claudel

Philippe Claudel è nato nel 1962 in Lorena. Affermato scrittore e sceneggiatore, nel 2003 ha raggiunto il successo internazionale con Le anime grigie (Ponte alle Grazie, 2004), che è stato tradotto in ben trenta paesi e ha vinto il Prix Renaudot nel 2003 e il premio per il miglior libro dell'anno di Lire. Gli altri suoi titoli pubblicati in Italia da Ponte alle Grazie sono La nipote del signor Linh (2005), Io me ne vado (2007) e Il Rapporto (2008), vincitore del Goncourt des Lycéens nel 2007. Nel 2008 ha esordito come regista cinematografico con il film Ti amerò sempre, replicando nel 2011 con Tous les soleils, con Neri Marcorè e Stefano Accorsi.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.