Il tuo browser non supporta JavaScript!

La speranza di un bacio ci ha salvato. Sopravvissuti insieme ad Auschwitz. Una testimonianza

La speranza di un bacio ci ha salvato. Sopravvissuti insieme ad Auschwitz. Una testimonianza
titolo La speranza di un bacio ci ha salvato. Sopravvissuti insieme ad Auschwitz. Una testimonianza
autore
traduttore
argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
collana Non fiction TRE60
editore Tre60
formato Libro
pagine 289
pubblicazione 2019
ISBN 9788867024872
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,80
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Raphaël Esrail ha soltanto diciott'anni quando, nel 1943, si unisce alla Resistenza francese. Dopo aver partecipato ad alcune azioni, l'8 gennaio 1944 viene arrestato dai nazisti, torturato e spedito nel famigerato campo di transito di Drancy. Qui incontra una giovane donna, Liliane Badour, ed è amore a prima vista. Deportati insieme ad Auschwitz, i due vengono separati alla «selezione»: Raphaël è assegnato ai lavori forzati, mentre Liliane è internata a Birkenau. Seppur consapevole della spaventosa efficienza della macchina di morte del campo, Raphaël non perde mai la speranza di poter rivedere Liliane e, grazie all'aiuto di altri deportati, riesce persino a stabilire un tenue, miracoloso contatto. Scampato alle camere a gas e all'impiccagione, dopo un tentativo di evasione, Raphaël sopravvive anche alle marce e ai treni della morte. Dopo la liberazione, ha un solo pensiero: mettersi alla ricerca di Liliane. Incoraggiato dalla nipote, a distanza di oltre sessant'anni, Raphaël ha deciso di raccontare la loro vicenda: una storia d'amore incredibile e commovente, una celebrazione del potere invincibile della speranza, una testimonianza importante che si aggiunge al grande affresco che i sopravvissuti hanno tracciato dell'orrore dello sterminio.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.