Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

L'affaire 8 settembre. Savoia, la via del disonore

L'affaire 8 settembre. Savoia, la via del disonore
Titolo L'affaire 8 settembre. Savoia, la via del disonore
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana Obiettivi
Editore Archivio storia
Formato
libro Libro
Pagine 328
Pubblicazione 2023
ISBN 9788885472532
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
21,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
L'estate del 2023 segna l'80° anniversario della convulsa e indimenticabile "Estate degli inganni", quella del 1943. Una stagione che nel giro di neanche tre mesi segnò per sempre i destini del nostro Paese. Avrebbe potuto infatti rappresentare per noi italiani un momento di tripudio: il regime fascista era stato abbattuto e il governo Badoglio aveva completato il progetto per far uscire il nostro Paese da quella disastrosa guerra, rompendo l'alleanza con il feroce e sanguinario Terzo Reich. Invece, quell'estate è ricordata soprattutto per una vergognosa gestione del secondo evento, la proclamazione dell'armistizio appunto. Una gestione dissennata di una classe dirigente non all'altezza dei quel momento storico. Condizionati dalla paura di una reazione tedesca, ossessionati dall'idea di finire in prigionia o magari al muro come era successo ad altri Capi di Stato europei, la Corona, il Governo e i vertici militari scelsero la strada meno gloriosa: abbandonarono in assoluta clandestinità Roma e l'esercito nelle mani dei tedeschi, fuggendo al Sud per evitare l'arresto. Forse, anche, attraverso un patto scellerato con il nemico, ex alleato tedesco.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.