Il tuo browser non supporta JavaScript!

GIANCARLO BRASCA. LETTERE PER UNA RAGAZZA

GIANCARLO BRASCA. LETTERE PER UNA RAGAZZA
titolo GIANCARLO BRASCA. LETTERE PER UNA RAGAZZA
Autore
Collana Varia
Editore Vita e pensiero
Formato Libro
Pagine 144
Pubblicazione 2013
ISBN 9788834322161
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
13,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Giancarlo Brasca era un uomo che si dedicava totalmente all’altro, qualsiasi altro, fino alla dimenticanza di sé. E lo faceva con una leggerezza e una generosità così delicate da non far pesare la fatica di quel donarsi. Si era fatto ‘casto per il Regno’ e questa scelta rappresentò sempre, come lui stesso ebbe a scrivere, «una autentica manifestazione d’amore», anche se scriverà: «Amare è cosa ardua. Ma amare in un celibato, che si rivela significativo e fecondo solo in una visione di fede, lo è molto di più». È sempre Brasca a indicare il modo con cui il laico consacrato nel mondo possa rappresentare nella Chiesa d’oggi una presenza valida e recare un apporto significativo: «Solo se il cuore è veramente pieno d’amore; solo se la persona ha raggiunto tale maturità da saper assumere un atteggiamento realmente oblativo; solo se di Dio può dire sinceramente “mio tutto” e agli uomini “vostro servo in Cristo”; solo se la vita intera è presa e trasformata da un orientamento totale al Regno». Parole che testimoniano il programma di una vita donata senza riserve. In modo del tutto coerente e allo stesso tempo singolare, questo volume che raccoglie le ‘lettere per una ragazza’ ne è eco e conferma.
 

Biografia dell'autore

Giancarlo Brasca nasce a Mezzago, piccolo paese lombardo a pochi chilometri da Milano, il 1° agosto 1920. Muore a Roma, presso il Policlinico Gemelli, dopo una degenza di sette mesi, il 24 gennaio 1979, a 58 anni. Una vita breve e intensa. A 22 anni si laurea in filosofia presso l’Università Cattolica. Alcuni mesi più tardi verrà assunto nella stessa Università come caporeparto della Biblioteca e, nel 1945, come direttore. Nel settembre del 1945, a 25 anni, scegliendo di aderire alla vocazione di laico consacrato nel mondo, pronuncia la formula di consacrazione nell’Istituto secolare dei Missionari della Regalità fondato da padre Agostino Gemelli. Successivamente, in Cattolica, rivestirà la carica di segretario d’amministrazione fino al 1969 e quindi di direttore amministrativo. Dal 1958 al 1964 è presidente dell’Azione Cattolica Milanese, in stretta collaborazione con il cardinal Montini. Nel 1972 viene nominato presidente della Conferenza Mondiale degli Istituti Secolari (CMIS), incarico che mantiene fino al termine della vita.

Roberta Grazzani è nata a Codogno e vive a Milano. È stata segretaria di Giancarlo Brasca nella prima giovinezza. Dal 1972 al 1996 ha diretto il mensile per bambini «Giovani Amici» dell’Università Cattolica. Nel 1996, insieme a Dino Boffo, ha fondato «Popotus», inserto per bambini del quotidiano «Avvenire», e rifondato «Giovani Amici» con il nome di «Ciao Amici» per le Edizioni Messaggero di Padova. Ha diretto le collane Vita e Pensiero Ragazzi e Gatti Bianchi. È giornalista e autrice di testi, romanzi e racconti, per bambini e ragazzi.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.