Il tuo browser non supporta JavaScript!

Lettera a Sila. Quale futuro per il cristianesimo?

Lettera a Sila. Quale futuro per il cristianesimo?
titolo Lettera a Sila. Quale futuro per il cristianesimo?
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Religione
Collana Le ancore
Editore Ancora
Formato Libro
Pagine 112
Pubblicazione 2017
ISBN 9788851418953
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
13,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
«Il futuro, non solo del Cristianesimo ma del mondo intero, è legato alla nostra testimonianza da portare fino agli estremi confini della terra. La missione non è appannaggio di pochi eletti. È dovere di ogni credente, che è inviato a chi ancora non ha riconosciuto il Signore, fonte di salvezza per tutti». La forma letteraria scelta, tipica della Bibbia è la "lettera pseudoepigrafa", che è cioè attribuita falsamente a un personaggio autorevole. In questo caso, l'apostolo Paolo. Così Fausti: «Il tono, familiare e diretto, di una lettera mi sembrava il più adeguato. L'attribuzione a Paolo, l'apostolo per antonomasia, era di dovere. Sila, al quale scrisse, fu discepolo suo e compagno di Pietro. Queste parole sono una confessione ad alta voce».
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.