Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

La consumazione del reato. Fondamenti dogmatici ed esigenze di politica criminale

La consumazione del reato. Fondamenti dogmatici ed esigenze di politica criminale
titolo La consumazione del reato. Fondamenti dogmatici ed esigenze di politica criminale
Autore
Argomenti Diritto, Economia e Politica Diritto
Law
Collana Studi scienze giur. soc.-Univ. Pavia. NS
Editore Cedam
Formato
libro Libro
Pagine 422
Pubblicazione 2020
ISBN 9788813373214
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
41,00
Il volume esamina il concetto di consumazione del reato, dal duplice punto di vista dogmatico e politico-criminale. Dopo avere dato conto delle attuali tendenze in tema di consumazione, l'autrice analizza la teoria "formale" e quella "materiale", adoperate rispettivamente in Italia e in Germania per regolare la fase conclusiva dell'iter criminis. L'insoddisfazione nei confronti di entrambe le costruzioni è alla base del ripensamento della categoria concettuale della consumazione: premessa la distinzione fra la nozione di integrazione della fattispecie e quella di consumazione del reato, il lavoro si sofferma sulla individuazione del momento consumativo di ipotesi paradigmatiche come l'usura, la truffa e la corruzione, per approdare infine alla formulazione di alcune proposte di riforma del codice penale.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.