Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

L'io dei filosofi e l'io dei narratori. Da Goethe a Proust

L'io dei filosofi e l'io dei narratori. Da Goethe a Proust
titolo L'io dei filosofi e l'io dei narratori. Da Goethe a Proust
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Minima, 111
Editore Raffaello Cortina Editore
Formato
libro Libro
Pagine 93
Pubblicazione 2011
ISBN 9788860304155
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
9,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
La rappresentazione della natura umana offerta dai grandi narratori è spesso così efficace da gettare luce sulle speculazioni dei filosofi. Scrittori come Goethe e Rousseau, Henry James e Proust sono riusciti a rendere palpabile la complessità dell'esperienza individuale anticipando i risultati dell'indagine scientifica. Se il confronto su cosa debba intendersi per "soggettività", "io", "coscienza" è al cuore della riflessione filosofica, d'altro canto le continue sovrapposizioni con le diverse prospettive di ricerca, psicologica, antropologica, sociologica, religiosa, hanno reso i termini di questo confronto assai vaghi. Di qui la scelta dell'autore di concentrare l'attenzione su alcuni dei momenti in cui il complesso rapporto tra filosofia, scienza e letteratura ha preso forma e consistenza particolari in un arco di tempo che rappresenta il culmine della modernità.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.