Il tuo browser non supporta JavaScript!

Ancora: Le ancore

Mendicanti di Dio. Itinerari biblici

di Davide Caldirola

editore: Ancora

pagine: 192

C'è bisogno di pane, di lavoro, di quiete, perfino di un po' di denaro per stare a galla. Ma alla vita chiediamo di più: una direzione, un senso, uno scopo. Vogliamo essere felici, e ci piacerebbe capire come e quale strada seguire. La Parola di Dio ci invita a cercare senza stancarci e, prima ancora di darci risposte, ci regala una miniera di domande: dell.uomo a Dio, del Padre ai suoi figli, di Gesù ai fratelli. Come "mendicanti di Dio" tendiamo le mani e le apriamo per raccogliere dalla Scrittura il tesoro di interrogativi che orientino la nostra ricerca e ci insegnino a scegliere e a vivere felici. È il senso di questo breve itinerario tra le grandi domande della Bibbia e del cuore dell'uomo.
14,00

L'anima di ogni sacerdozio. Meditazioni

di Raniero Cantalamessa

editore: Ancora

pagine: 128

Il volumetto raccoglie le meditazioni tenute alla Casa Pontificia, in presenza di Papa Benedetto XVI, nell'Avvento 2009 e nella Quaresima 2010, in occasione dell'Anno Sacerdotale. Alla fine è riportato il discorso tenuto in San Pietro nel Venerdì Santo del 2010, sul tema di "Cristo Sommo Sacerdote". Padre Raniero, con la consueta profondità e finezza, non fa un "puntiglioso rilevamento" delle deficienze del clero - nell'occhio del ciclone per gli scandali pedofilia - ma si propone di aiutare i presbiteri e i laici a riscoprire la bellezza della vocazione sacerdotale, nella Chiesa di oggi.
13,00

Paolo di Tarso il primo dopo l'Unico

di Giovanni Marcandalli

editore: Ancora

pagine: 80

Paolo di Tarso è certamente la più grande figura del cristianesimo di tutti i tempi, un vero gigante, "il primo dopo l'Unico", che è ovviamente il Cristo. È un apostolo e un pensatore che ha avuto un influsso enorme su tutta la storia della Chiesa. In queste pagine - brevi, semplici, dense - l'autore accosta la figura di Paolo con un taglio prevalentemente esistenziale-spirituale: cosa dice Paolo oggi a noi cristiani di questa generazione? In che senso la vicenda di Paolo è "parola di vita per la nostra vita"?
9,90

Le ore del giorno. Meditazioni evangeliche

di Davide Caldirola

editore: Ancora

pagine: 216

"Le ore scorrono rapide. Impossibile fermarle. Il credente però le può 'redimere'. Don Davide ci suggerisce come. 'Ho pensato alle giornate di Gesù e alle mie, alle nostre, e ho provato a scandirle in quattro capitoli che seguono il corso naturale del tempo: mattina, giorno, sera, notte. Cercherò di identificare non soltanto il tempo cronologico, ma anche ciò che l'ora in questione è in grado di evocare: un atteggiamento, un sentimento, un'attenzione. Passeremo così attraverso l'ora della preghiera, del tradimento, della chiamata, del lavoro, della sosta, del cammino, della tentazione, del desiderio, della stanchezza, della speranza. Il tutto cercando di lasciarci conquistare dalla Parola e dall'esempio di Gesù'." (dall'Introduzione).
14,50

La scala del regno. Lettura graduale del discorso della montagna

di Aristide Fumagalli

editore: Ancora

pagine: 144

"Proponiamo in questo testo una lettura graduale e dinamica del Discorso della montagna, scandito dalle Beatitudini. Dopo aver indicato il grado della vita cristiana che ciascuna di esse segnala, commenteremo una sezione del Discorso che corrisponde alla Beatitudine considerata, ispirandoci all'interpretazione di Agostino." (dall'Introduzione).
12,00

Natale: la bella notizia. Meditazioni sui Vangeli dell'infanzia

di Mauro Orsatti

editore: Ancora

pagine: 168

La stella, i Magi, gli angeli, i pastori, la mangiatoia... parole evocative per la memoria di ogni credente, parole sepolte dal frastuono natalizio. Don Orsatti guida il lettore ad accostarsi, con l'intelligenza del cuore, ai "Vangeli dell'infanzia", per sentire risuonare in quei testi, semplici all'apparenza ma teologicamente densi, la "bella notizia" della salvezza.
13,50

La scommessa di Paolo. Essere apostoli nella dispersione

di Franco Brovelli

editore: Ancora

pagine: 104

Paolo che, pur immerso nei molteplici problemi della comunità di Corinto, sa mantenersi fedele al cuore del Vangelo, diventa modello per chi è chiamato oggi a essere apostolo nella dispersione. Chi oggi è chiamato a servire il Vangelo nel ministero pastorale sa che una delle esperienze più diffuse e più scomode è quella della "dispersione": costretti a rincorrere impegni sempre più complessi e urgenti si corre il rischio di perdere di vista il cuore della missione. Don Brovelli, rivisitando la Prima lettera ai Corinti, ci mostra come anche san Paolo abbia vissuto queste difficoltà, e come, nonostante i molteplici problemi della sua comunità, sia riuscito a mantenersi fedele e saldo al cuore del Vangelo.
11,00

La tua parola mi fa vivere

di Raniero Cantalamessa

editore: Ancora

pagine: 144

Nell'Avvento 2007 e nella Quaresima 2008, in vista del prossimo Sinodo dei vescovi, padre Cantalamessa ha tenuto le sue meditazioni alla Casa Pontificia sul tema della Parola di Dio. Il volume raccoglie queste meditazioni. Il fulcro delle meditazioni d'Avvento è stato il versetto della lettera dell'apostolo Paolo agli Ebrei: "Ha parlato a noi per mezzo del Figlio" (1,2). Quello della Quaresima, un altro versetto dello stesso libro biblico: "Viva ed efficace è la Parola di Dio" (Ebrei 4,12).
13,00

Le mani del risorto. L'esperienza pasquale dei discepoli nel Vangelo secondo Giovanni

di Lorenzo Zani

editore: Ancora

pagine: 224

La risurrezione di Gesù è il centro della fede cristiana: ci dice che il mondo, pur segnato dalla morte, è stato creato da Dio per la vita. Don Zani conduce la sua riflessione a partire dall'esperienza diretta di quei discepoli che hanno incontrato Gesù dopo la risurrezione, secondo il racconto del Vangelo di Giovanni. L'incontro con il Risorto trasforma la vita e suscita la spinta missionaria, duemila anni fa come oggi: "Narrando gli incontri del Risorto con Maria Maddalena e con i discepoli, l'evangelista vuole sollecitarci a vedere Gesù vivo e presente con la sua forza nella Chiesa del nostro tempo, anche nelle situazioni che ci sembrano povere e oscure" (dall'introduzione).
14,00

Dalla cena alla croce

di Lorenzo Zani

editore: Ancora

pagine: 176

Il testo si sviluppa attraverso tre riflessioni sulla passione e morte di Gesù, condotte con uno stile chiaro ed efficace, denso ed affascinante. L'originalità del testo consiste anche nella scelta del percorso che guida le meditazioni e nella capacità di sviscerare il significato dei simboli. Le tre riflessioni riguardano il racconto dell'istituzione dell'eucaristia, la lavanda dei piedi, e la morte di Gesù.
13,00

Parole come pietre. I detti «scandalosi» di Gesù

di Rinaldo Falsini

editore: Ancora

pagine: 144

È una raccolta di brevi meditazioni evangeliche che svelano il lato meno noto dell'attività di p. Falsini liturgista. 33 le "parole dure" dei Vangeli, difficili non tanto da capire quanto da praticare. Da queste "sconcertanti" parole di Gesù prendono il via le meditazioni proposte: un aiuto per imparare a vivere nella vita quotidiana frasi come "Chi non odia suo padre e sua madre non è degno di me" o "Amate i vostri nemici", oppure " Molti sono chiamati, pochi eletti", per essere nel mondo testimoni "forti" del messaggio cristiano. Brevi ma intense riflessioni che, partendo da una buona conoscenza degli studi esegetici, li lasciano sullo sfondo, puntando maggiormente all'attualizzazione pratica della Parola di Gesù.
11,00

Le orme di Cristo. Discernimento e profezia

di Franco Manzi

editore: Ancora

pagine: 168

Duplice l'interrogativo cui questo saggio intende rispondere: come il Dio biblico si è rivelato "con parole ed azioni per bocca dei profeti"? E una volta conclusasi la rivelazione pubblica e definitiva di Dio in Gesù Cristo, come Dio si manifesta nei "segni del tempo" della Chiesa?
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.