Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Bietti: L'archeometro

Memoria viva. Un cammino intellettuale

di Alain de Benoist

editore: Bietti

pagine: 450

Alain de Benoist è tra le figure più importanti e discusse della contemporaneità
25,00

Epidemia e potere

di Paolo Bottazzini

editore: Bietti

pagine: 240

Non trovate singolare che per contenere il Covid-19, in un'epoca in cui imprese come Google e Apple conoscono ogni dettaglio d
17,00

Pubblicate Zivago! Storia della persecuzione di Boris Pasternak

di Sergio D'Angelo

editore: Bietti

pagine: 300

Quando Boris Pasternak concluse la scrittura de Il dottor Zivago, non immaginava che dalle sue pagine sarebbe scoppiato un cas
19,00

La metamorfosi del sangue. Autobiografia spirituale

di Gustav Meyrink

editore: Bietti

pagine: 176

Come ormai universalmente riconosciuto, Gustav Meyrink è passato alla storia per aver inserito, nei suoi romanzi e racconti, u
17,00

Io non sono leggenda

di Jacques Bergier

editore: Bietti

pagine: 270

«Amante dell'Insolito e Scriba dei Miracoli» (come recitava il suo biglietto da visita), Jacques Bergier è un personaggio legg
20,00

Fiume, una grande avventura. Diario 1919-1920

di Carlo Otto Guglielmino

editore: Bietti

pagine: 120

14 settembre 1919
16,00

La vista, l'udito, la memoria

di Piero Buscaroli

editore: Bietti

pagine: 550

Arte, musica e storia è il trinomio che racchiude, a un tempo, l'anima di questo libro, la vita di Piero Buscaroli e il corpo
27,00

Politica e profezia. Appunti e frammenti (1910-1935)

di Fernando Pessoa

editore: Bietti

pagine: 350

In Italia Fernando Pessoa è noto soprattutto come il creatore dell'eteronimia, il brillante scrittore che ha immortalato la le
24,00

Un profeta dell'Apocalisse. Scritti, interviste, lettere e testimonianze

di Louis-Ferdinand Céline

editore: Bietti

pagine: 496

Maestro di stile e "medico dei poveri", pacifista e sferzante fustigatore dell'uomo occidentale, autore di capolavori della le
25,00

Contro Rousseau

di David Hume

editore: Bietti

pagine: 152

14,00

Charles Baudelaire. La vita, l'opera, il genio

di Charles Asselineau

editore: Bietti

Scritta all'indomani della morte di Baudelaire, questa biografia ne rivela il genio poetico. Unito a lui da una fraterna amicizia, Asselineau ci restituisce Baudelaire in tutta la sua toccante e stupefacente umanità. Tra le passeggiate parigine e i rapporti con scrittori, editori e artisti, l'autore ne ripercorre in presa diretta la parabola letteraria ed esistenziale: dagli esordi stravaganti del giovane dandy alla folgorazione per Edgar Allan Poe; dalla pubblicazione dei Fiori del male all'umiliazione del processo, dall'esilio volontario a Bruxelles alla malattia che lo condurrà precocemente alla morte. Alla biografia viene alternato un primo studio critico della sua opera, che segnò l'irruzione della modernità nella cultura del tempo, delineandone i soggetti, i luoghi, le forme e, per certi versi, il destino. Chiude questa edizione italiana una raccolta di aneddoti baudelairiani, una selezione epistolare e un'appendice iconografica.
15,00

L'impero dell'Islam. Il sistema che uccide l'Europa

di Francesco Borgonovo

editore: Bietti

pagine: 252

"Ci stanno ammazzando e noi offriamo la nostra piena collaborazione, partecipando a un suicidio collettivo di cui nemmeno ci chiediamo la ragione. La Morte trionfa, e festeggia scatenandosi in una danza macabra, saltellando gioiosa su una montagna di cadaveri, mentre tutt'intorno, agli spettatori attoniti, non resta che aggiornare quotidianamente la mostruosa contabilità della fine. L'Impero del capitalismo finanziario e quello dell'islam ci strangolano: fratelli gemelli, marciano divisi per colpire uniti. Muoiono gli stranieri sui barconi, stremati dal freddo e dalla fatica o gettati in acqua dai trafficanti di uomini. Muoiono gli italiani straziati dalla crisi. Muoiono gli imprenditori, strangolati dall'austerità criminale imposta dall'Unione europea. Muoiono i risparmiatori, a cui manager di banca strapagati hanno sottratto piccoli patrimoni accumulati in una vita intera. Muoiono ragazzi di nemmeno trent'anni, falciati da loro coetanei che indossano tute nere e sparano, berciando in gloria di una religione violenta e mortifera. Muoiono intellettuali e vignettisti che hanno osato raffigurare il profeta di quella religione, nel colpevole silenzio della cultura che avrebbe dovuto difenderli e sostenerli. Muore la libertà di espressione, muore il pensiero critico. Muoiono i popoli europei, e con essi la civiltà occidentale."
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.