Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Bollati Boringhieri: I grandi pensatori

Discussione sulla fisica moderna

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 144

Quattro «grandi» della fisica moderna parlano a un pubblico di profani, cercando di evitare ogni oscurità tecnica
13,00

Freud. Con antologia freudiana

di Sigmund Freud

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 288

Partendo dal problema fondamentale che ne ha determinato tutto lo sviluppo, ovvero la terapia delle nevrosi, Cesare L
14,00

La conoscenza del mondo fisico

di Max Planck

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 432

Tra i più grandi spiriti della nostra epoca, Planck compì la costruzione della termodinamica e pose le basi di quella rivoluzi
14,00

Il motto di spirito

di Sigmund Freud

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 288

«La differenza tra professori ordinari e professori straordinari consiste nel fatto che gli ordinari non fanno a di straordina
10,00

Aforismi metafore passi

di Sigmund Freud

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 272

È impossibile ignorare quanto la nascita della psicoanalisi abbia pervaso, e ancora pervada, le nostre vite di donne e uomini
10,00

Introduzione a Jung

di Henri F. Ellenberger

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 245

Tenendosi alla larga da quel culto della personalità che traspare in tante biografie di Jung, Ellenberger ci presenta qui un'e
13,00

Come funziona il caos. Dal moto dei pianeti all'effetto farfalla

di Ivar Ekeland

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 96

La traiettoria di un pallone è completamente determinata dal calcio del tiratore: a due condizioni iniziali identiche corrispo
11,00

Miti e misteri

di Kàroly Kerényi

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 373

Apparso per la prima volta nel 1951 nella collana einaudiana di studi etnologici cara a Cesare Pavese, "Miti e misteri" raccog
15,00

Il pensiero matematico contemporaneo

di Frederic Patras

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 182

Gli ultimi decenni d secolo scorso sono stati segnati, tra le altre cose, dallo straordinario impoverimento del dibattito filosofico sulla matematica. Le cause sono molteplici: le ripercussioni dei teoremi di incompleti di Godei, il declino dei grandi sistemi filosofici e il disinteresse per il problema della teoria della conoscenza. In questo libro Frédéric Patras, ripercorrendo brevemente e con efficacia la storia della matematica a cavallo tra il xix e il xx secolo denuncia lo svilimento del dibattito filosofico della disciplina, parcellizzata in una serie di contributi - alla biologia, all'economia e alla fisica - che ne hanno limitato l'ambizione universale. Per tornare a essere centrale come attività creatrice e, allo stesso tempo, come garante e organizzatore dei saperi accumulati, il pensiero matematico deve abbandonare i campi specialistici e riguadagnare il suo posto nel storia della conoscenza.
12,00

L'immagine del mondo

di Erwin Schrödinger

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 384

Conosciuto universalmente come fisico geniale, tra i fondatori delle maccanica dei quanti, e di un'equazione - l'equazione di
15,00

Psicologia e patologia dei cosiddetti fenomeni occulti e altri scritti

di Carl Gustav Jung

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 232

Gli studi compresi in questo volume appartengono tutti alla giovinezza di Jung. Essi costituiscono notevoli contributi alla vera e propria rivoluzione che si andava compiendo in quegli anni in cui la psichiatria veniva trasformando la conoscenza scientifica di quanto era affidato alle sue cure la psiche umana, appunto - scoprendone i complessi, le tendenze dissociative e i meccanismi inconsci, così come il linguaggio simbolico e i dinamismi utilizzabili ai fini della terapia.
14,00

Crescita e forma. La geometria della natura

di W. Thomson D'Arcy

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 372

Celebrato come un classico della biologia, questo libro pubblicato per la prima volta nel 1917 è, come ha scritto il premio Nobel per la medicina Peter Medawar, "senza dubbio l'esempio più perfetto di quella difficile disciplina che consiste nel tradurre con la massima precisione i concetti in parole". Si tratta di uno dei libri che maggiormente hanno contribuito a trasformare in scienza dinamica quella che tradizionalmente era una statica attività descrittiva. Dai fondamenti filosofici della biologia alle relazioni tra la forma e la grandezza degli organismi, dall'analisi dello scheletro come meccanismo allo studio delle forme geometriche presenti in natura, Thompson chiarisce complessi problemi biologici e classificatori, con costanti riferimenti ai grandi studiosi del passato che, da Aristotele a Galileo, Réaumur, Roux, hanno guidato lo sviluppo dell'odierna morfologia sperimentale.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.