Il tuo browser non supporta JavaScript!

Castelvecchi: Le Navi

La smorfia più che il sorriso. Scritti su Pirandello

di Antonio Gramsci

editore: Castelvecchi

pagine: 136

Nel quadro generale della letteratura contemporanea, l'efficacia del Pirandello è stata più grande come "innovatore" del clima
16,50

Delitto e castigo nella società globale. Crimini e processi internazionali

editore: Castelvecchi

pagine: 331

Un nuovo sistema di giustizia penale è riemerso nell'ultimo quarto di secolo: i giudici nazionali sono diventati sempre più au
25,00

Giorgio Cesarano. L'oracolo senza enigma

di Neil Novello

editore: Castelvecchi

pagine: 192

Poeta, traduttore, diarista, autore teatrale e televisivo, critico radicale del capitale, tra l'esordio poetico con "L'erba bi
22,00

Perché l'Italia non ama più l'arte contemporanea. Mostre, musei, artisti

editore: Castelvecchi

pagine: 92

Alla fine dell'Ottocento l'Italia, unita da poco più di vent'anni, lanciò la prima Biennale d'arte contemporanea a Venezia, di
13,50

L'arcadia perduta. La storia dei gesuiti in America del Sud tra il XVII e il XVIII secolo

di R. B. Cunninghame Graham

editore: Castelvecchi

pagine: 280

Tra la metà del XVI e la fine del XVIII secolo, quando furono espulsi da tutte le colonie spagnole e portoghesi delle Americhe
19,50

Introduzione a Belli

di Marcello Teodonio

editore: Castelvecchi

pagine: 336

Il massimo poeta nel dialetto romanesco e uno dei più grandi poeti europei di ogni tempo
22,00

La svolta occidentale. De Gasperi e il nuovo ruolo internazionale dell'Italia

di Nico Perrone

editore: Castelvecchi

pagine: 160

Il 3 gennaio 1947 il presidente del Consiglio De Gasperi partiva per lo storico viaggio negli Stati Uniti in cui furono poste
19,50

Wagner nights

di Ernest Newman

editore: Castelvecchi

pagine: 765

Ernest Newman, il maggior esperto di Richard Wagner, esamina dieci tra le opere più famose del compositore tedesco, mettendo i
47,00

La legge prima della legge. Emmanuel Lévinas e il problema della giustizia

di Fabio Ciaramelli

editore: Castelvecchi

pagine: 89

L'opera di Lévinas ha attraversato il Ventesimo secolo e la sua crisi nel tentativo incessante di ricondurre le analisi teoriche alla materialità delle situazioni umane. Ha intercettato, rivolgendosi a un pubblico composto non solo da specialisti di filosofia, un'esigenza diffusa di alterità radicale spesso disattesa dal discorso socio-culturale dominante. Il cuore del suo pensiero è l'elaborazione di un vero e proprio paradigma dell'alterità, le cui diverse figure - la dualità dell'eros, l'irriducibilità dell'altro nella relazione etica e la resistenza della pluralità umana alla totalità - danno sostanza e contenuto al primato dell'etica "come filosofia prima". Cosi, la domanda fondamentale che ispira il pensiero di Lévinas non è più: "Perché l'essere e non piuttosto il nulla?", ma: "Come si giustifica l'essere?".
16,00

Don DeLillo

di Marco Trainini

editore: Castelvecchi

pagine: 236

Questa è la prima monografia in lingua italiana sullo scrittore americano Don DeLillo. Da "Americana", pubblicato nel 1971, all'ultimo "Zero K", datato 2016, passando per le prime prove narrative ("End Zone", "Great Jones Street", "La stella di Ratner"), sino ai capolavori della piena maturità ("/ nomi", "Mao II", "Underworld", "L'uomo che cade"), DeLillo ha composto un ritratto lucido e impietoso della cultura statunitense, descritta attraverso i pregi e i difetti che ne caratterizzano i miti, le cerimonie e le ossessioni. Con una scrittura limpida, Trainini analizza in profondità le follie e le passioni della storia contemporanea americana narrata nelle pagine di DeLillo, così come la sua prosa minuziosa e apocalittica che ha saputo conquistare i lettori di tutto il mondo. Prefazione di Fabio Vittorini.
22,00

Uno alla volta per carità. «Il barbiere di Siviglia»: analisi storico-letteraria e musicale

editore: Castelvecchi

pagine: 94

Il 20 febbraio 1816, a Roma, al teatro Argentina, ebbe luogo la prima esecuzione di un autentico capolavoro del melodramma, de
15,00

Il manuale del perfetto carcerato

di Menotti Serrati Giacinto

editore: Castelvecchi

pagine: 170

Il mio arresto era stato un'infamia
17,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.