Il tuo browser non supporta JavaScript!

Castelvecchi: Le Navi

Il Congresso di Vienna

di Nicolson Harold

editore: Castelvecchi

pagine: 288

Tra l'autunno 1814 e la primavera 1815, Vienna divenne il teatro dell'incontro tra i potenti d'Europa, uniti nel tentativo di
22,00

Essere felici. La forza creativa della volontà

di Rank Otto

editore: Castelvecchi

pagine: 141

Per Otto Rank il lavoro analitico, fondato sulla relazione trasformativa di terapeuta e paziente, non deve limitarsi alla comp
16,50

La teoria della relatività di Einstein

di Ernst Cassirer

editore: Castelvecchi

pagine: 130

Ernst Cassirer, fra i massimi esponenti del neokantismo, conduce in questo libro un appassionante confronto tra le nozioni fon
14,50

Lewis Carroll. La vera storia del papà di Alice

di Leach Karoline

editore: Castelvecchi

pagine: 425

Chi era Lewis Carroll, pseudonimo di Charles Lutwidge Dodgson, timido reverendo vittoriano e matematico appassionato di teatro
19,50

Canone Divino. L'arte e la regola nella scuola di Beuron

di Lenz Desiderius

editore: Castelvecchi

pagine: 154

Desiderius Lenz è stato il teorico e fondatore della Scuola d'arte di Beuron, abbazia benedettina nel cuore della Foresta Nera
19,50

Filosofia del cibo

di Riva Franco

editore: Castelvecchi

pagine: 234

Sul cibo si spendono fiumi di parole, ma dicendo cose talmente contrastanti che è difficile orientarsi
19,50

Vita di Niccolò Machiavelli

di Roberto Ridolfi

editore: Castelvecchi

pagine: 512

Questa biografia, ritenuta da molti la migliore tra quelle dedicate a Niccolò Machiavelli, è sorretta dalla solidità del rigor
39,00

Piantare uomini. Danilo Dolci sul filo della memoria

di Giuseppe Casarrubea

editore: Castelvecchi

pagine: 320

Giuseppe Casarrubea ricostruisce il pensiero e l'azione di Danilo Dolci, poeta, educatore e attivista non-violento, protagonis
22,00
18,50

Cattivi maestri. La controeducazione di René Schérer, Raoul Vaneigem e Hakim Bey

di Paolo Mottana

editore: Castelvecchi

pagine: 220

Nell'azione intellettuale di si intrecciano molte delle riflessioni e delle discussioni essenziali che hanno animato il Novecento sui terreni della cultura, del desiderio e dell'educazione. Accomunati dalla appartenenza a un humus che trova nella rivoluzione del '68 il suo nucleo di condensazione, questi autori sono portatori di una persistente disposizione alla sovversione e alla esplorazione dei limiti del pensiero e dell'esperienza. Dalla ricerca sulle eresie o sul libero pensiero in Vaneigem alla lettura eversiva della letteratura e dei classici della filosofia di Scherer, alle perlustrazioni delle esperienze comunitarie ed eversive nel "terrorismo poetico" di Hakim Bey, o allo scavo delle pratiche di espropriazione del corpo nella medicina ufficiale o del gusto di sapere nell'istruzione istituzionale in Ivan Illich il pensiero diventa una fonte esplosiva e ineludibile nel panorama mortifero di troppa parte della cultura contemporanea.
14,50

Trattato sull'anima

di Lazar Philippe

editore: Castelvecchi

pagine: 130

Sottratto alle dispute teologiche, il concetto di anima resta al centro di un dibattito capace di riportare l'esperienza dell'
14,50

Riscrivere la Genesi. Alla ricerca della formula matematica della creazione

di David Jou

editore: Castelvecchi

pagine: 256

Cosa hanno in comune la creazione del mondo narrata nella Genesi e le teorie più recenti sulle fluttuazioni del vuoto quantico
19,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.