Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Cento autori: L`ARCOBALENO

Bello di papà. L'arte di cambiare i pannolini

di Alexander Maurizi

editore: Cento autori

pagine: 158

Prendete un ragazzo sui trent'anni. Un tipo tranquillo, che conduce una vita regolare, senza troppi alti né bassi. Lavoro, amore, amici, qualche uscita la sera. Niente di eccessivo, insomma. Nessuna follia. Quand'ecco che nove mesi dopo una "seratina allegra" nella sua vita fa irruzione un cosino buffo, piccolo, sdentato, senza capelli, all'apparenza inoffensivo, a tratti pure simpatico. Se non fosse che ha gli orari di un gufo, strilla come un macaco e va di corpo come un elefante. In men che non si dica accade così che quel giovane di belle speranze, con lo sguardo vispo e il sorriso guascone, viene trasformato in una macchina da pannolini, un automa dello scaldapappa, un profeta del paracapezzolo. Fin qui nulla di speciale, direte. È capitato a tutti. Vero! Ma quello gnomo ha un segreto: è un grande Maestro Zen. Un maestro talmente grande che stargli accanto nei suoi primi dodici mesi è come seguire un corso intensivo di meditazione in Himalaya. Solo che al posto del guru serafico con la barba lunga, ce n'è uno senza denti che strilla tutto il giorno come un pazzo.
12,00

L'isola delle femmine. 22 racconti sul femminicidio

di Peppe Lanzetta

editore: Cento autori

pagine: 128

"L'Isola delle Femmine" non è soltanto un luogo geografico in cui è ambientato uno dei racconti, ma è una metafora con cui l'autore ci presenta l'Italia attraverso storie di vita quotidiana e ordinaria follia. Da quel ramo del lago di Como a Brindisi, da Alghero a Mondello, da Rossano Calabro ad Aquilonia, i racconti delle vite di uomini e donne attraversano la penisola legate dal filo rosso sangue del femminicidio. Storie di amori platonici ("Agnese dolce Agnese"), tragici e impossibili ("Il sogno di Luana"), storie di sesso e tradimenti ("L'anniversario"), di violenza nuda e cruda ("Gilda"), di stalking ("Gola profonda") e di passioni senza età ("Capoccacia di Alghero"). Lanzetta offre al lettore stralci di vita vera, di vizi e virtù, di emozioni profonde.
10,00

Sopravvivere alla notte

di Stefano Di Marino

editore: Cento autori

pagine: 326

Anni '90, la fine della Guerra fredda? L'inizio di un nuovo e più cruento conflitto tra mondo occidentale e mondo islamico? Tra Milano, la Costa Azzurra, il Marocco e lo Zambia si svolge una partita d'astuzia lacerata da scoppi di violenza. Alexander Costas cerca vendetta per la morte della donna amata contro Shaim Bagai, leggendario terrorista al centro di un complesso traffico d'armi che lega una grande industria italiana alla jihad. Un intreccio che fotografa l'Italia come punto di partenza per insospettati traffici internazionali che porteranno il fulcro dell'azione tra pirati e dittatori africani. Guerrieri al termine di un'epoca entrano con violenza in una nuova era di complotti e tradimenti. Al loro fianco donne belle, pericolose, spietate e, insospettabilmente, tenerissime.
16,00

Il cavallo di ritorno. La prima indagine del commissario Peppenella

di Peppe Lanzetta

editore: Cento autori

pagine: 199

Il cavallo di ritorno è quello che si fa alle auto nuove: te la rubano e poi ti chiedono un riscatto. Ma cosa succede se il cavallo di ritorno viene fatto con i morti e con i monumenti? Le cose si complicano quando ai furti si aggiungono una serie di omicidi che sembrano essere commessi da un serial killer. I delitti e i furti sono collegati? Per il commissario Peppenella, tifoso juventino in una Napoli cruda e surreale allo stesso tempo, è un bel rompicapo. Le indagini lo porteranno ad un'amara verità e a vivere un dramma personale che sembra senza via d'uscita. Prefazione di Maurizio de Giovanni.
12,50

Delitti a regola d'arte

di Andreu Martín

editore: Cento autori

pagine: 229

Daniel Ponce - ex poliziotto, pittore, donnaiolo impenitente e detective privato - viene chiamato fuori Barcellona per un caso particolarmente adatto a lui. Un gruppo di persone a viso coperto, tra le quali almeno due donne, ha fatto irruzione nella villa di un collezionista d'arte e rubato tre quadri di Picasso, lasciandosi dietro il primo di una serie di cadaveri. L'incarico di Ponce consiste nel trovare i Picasso scomparsi battendo sul tempo i suoi ex colleghi della polizia e l'investigatore delle assicurazioni. Ma l'autentico mistero è il movente del furto: è stato commissionato da un collezionista rivale, organizzato dallo stesso proprietario per truffare l'assicurazione, oppure è stato concepito esso stesso come un'opera d'arte?
16,00

L'omicidio Carosino. Le prime indagini del commissario Ricciardi

di Maurizio De Giovanni

editore: Cento autori

pagine: 104

Il commissario Luigi Alfredo Ricciardi possiede un dono che è allo stesso tempo una condanna: fin da bambino vede i morti nel loro ultimo istante di vita e ne sente il dolore del distacco. Non può fare a meno di scrutare un'immagine - come un fotogramma di un film la cui pellicola si è inceppata nel proiettore - e udire una frase enigmatica, pronunciata di solito a metà, che si ripete in continuazione, come una cantilena. Un'esperienza sufficiente a imprimere nella sua anima un dolore forte, lancinante, a tratti insopportabile, che lo stesso commissario ha definito il "Fatto".
9,00

Le mani insanguinate

di De giovanni maurizio

editore: Cento autori

pagine: 170

Da "La Canzone di Filomena" a "Ex Voto", da "Io e mia sorella" a "Chi difende Margherita", fino a "Per amore di Nami": Maurizi
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.