Il tuo browser non supporta JavaScript!

Chiarelettere: Reverse

L'Italia in presadiretta

Viaggio nel paese abbandonato dalla politica

di Iacona Riccardo

editore: Chiarelettere

pagine: 170

Mentre intorno all'informazione si fa terra bruciata, le inchieste di Riccardo Iacona rappresentano una delle poche finestre a
13,60

Di testa nostra. Cronache con rabbia 2009-2010

editore: Chiarelettere

pagine: 210

"Il problema nasce quando i nani si rappresentano il loro dio... E il problema è ancora più grave quando un nano si crede addirittura dio. Lei pensa che io stia alludendo? Non si sbaglia." Eravamo partiti dall'ars amatoria di Berlusconi e siamo arrivati ai condomini "facilitati" dei politici e alla crisi economica. In mezzo, tra commedia e tragedia, con accenti talvolta comici, il divorzio di B., il nuovo giornalismo alla Minzolini, le amazzoni di Gheddafi, il G8 all'Aquila e gli scandali che hanno investito la Protezione civile, l'attacco a Gomorra, Garibaldi, la crisi del Pd, il ddl sulle intercettazioni... Commenta Camilleri: "Pirandello ai suoi tempi sembrò cervellotico, oggi sarebbe cronista di scarsa fantasia". E conclude, riferendosi alla classe politica:"Per confrontarsi sulle idee, bisogna innanzitutto averle". Il viaggio nel "paese senza verità" (Sciascia) non smette di stupire.
13,60

L'agenda nera della seconda Repubblica

Via D'Amelio 1992-2010. Un depistaggio di Stato

editore: Chiarelettere

pagine: 448

La verità su via D'Amelio è ancora lontana perché è stata insabbiata
15,00

Senz'anima

Italia 1980-2010

di Fini Massimo

editore: Chiarelettere

pagine: 472

Un ritratto dell'Italia contemporanea, un paese privo di principi, di valori condivisi che non siano il Dio Quattrino, inguari
15,00

Ad personam

di Travaglio Marco

editore: Chiarelettere

pagine: 587

Corrompere giudici e testimoni, falsificare bilanci, frodare il fisco
16,90

Un inverno italiano. Cronache con rabbia 2008-2009

editore: Chiarelettere

pagine: 336

Chi meglio di Andrea Camilleri può raccontare la tragicommedia che stiamo vivendo? Saverio Lodato ha dato voce al più popolare scrittore italiano che commenta giorno per giorno, dal novembre 2008 al maggio 2009, fatti, misfatti, personaggi e figurine che hanno invaso le cronache di giornali e tv. Ecco in scena le bravate di "Piccolo Cesare" insieme con il terremoto e la passerella elettorale, l'infinita emergenza extracomunitaria e i provvedimenti disumani del governo, la pena e lo sciacallaggio sul dramma di Eluana, la Chiesa di Tettamanzi (ma anche quella del papa), l'incivile polemica sul biotestamento, la ridicola censura a Vauro, il lodo Alfano che grazia Berlusconi... Un Camilleri controcorrente, tra storia e cronaca, tradizione e racconto.
14,60

Lotta civile

di Mascali Antonella

editore: Chiarelettere

Dal dolore privato all'impegno nelle scuole, nelle carceri, nella pubblica amministrazione
14,60

Strage continua

di Valdini Elena

editore: Chiarelettere

pagine: 200

Abbiamo paura di tutto, ma non degli scontri stradali
12,00

Un nuovo contratto per tutti

editore: Chiarelettere

pagine: 131

La disoccupazione è calata negli ultimi dieci anni, ma gli italiani sono insoddisfatti: i loro salari sono più bassi della med
10,00

Toghe rotte

La giustizia raccontata da chi la fa

 

editore: Chiarelettere

pagine: 181

Il cittadino che abbia voglia di capire perché molte persone condannate per reati finanziari le ritroviamo coinvolte in scanda
12,00

Il paese della vergogna

di Biacchessi Daniele

editore: Chiarelettere

9,50

Il mondo nuovo. Raccontato con parole semplici da una delle voci più apprezzate dell'informazione quotidiana

di Mariangela Pira

editore: Chiarelettere

pagine: 288

Com'è cambiato e come cambierà il mondo dopo la crisi causata dal Covid? Di soldi in Italia ne arriveranno tanti, perché è sta
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento