Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Clinamen: Brevia

Narciso in pericolo. Ritratto fotografico, inconscio ottico, narrazione

di Sergio Vitale

editore: Clinamen

pagine: 56

Attirato nell'orbita delle discipline di controllo e di dominio al servizio del potere, il ritratto ha assunto la prerogativa
9,80

Siamo ancora un colloquio. A partire da Eugenio Borgna

di Maria Antonietta Magrini

editore: Clinamen

pagine: 90

Questo lavoro racconta un viaggio che è una passione: per il "detto vero" e per il non detto
9,80

Stranierità. Una filosofia dell'altrove

di Manuela Verduci

editore: Clinamen

pagine: 102

Stranierità significa ripensare l'alterità e, insieme ad essa, fare nuovamente i conti con la filosofia quale «disciplina di f
10,40

Una discendenza complicata. La comunità dopo Heidegger

di Benedetta Ducci

editore: Clinamen

pagine: 74

La recente pubblicazione in Italia dei Quaderni neri di Heidegger ha nuovamente sollevato un dibattito intorno ad un lascito t
9,80

Il pudore del tempo. Georg Simmel e lo stile del dovere

di Silverio Zanobetti

editore: Clinamen

pagine: 89

Il nostro dovere siamo noi
10,40

Ermeneutica e narratività. Saggio su Wilhelm Schapp

di Puggioni Fabiana

editore: Clinamen

pagine: 58

La limitata fama di Wilhelm Schapp non è adeguata al rilievo di primissimo piano che egli invece occupa nel quadro del rinnova
7,80

L'estetica dello choc. La scrittura di Curzio Malaparte tra esperimenti narrativi e poesia

di Panella Giuseppe

editore: Clinamen

pagine: 80

In Malaparte vi è la precisa volontà di costruire un effetto di choc che colpisca con violenza la coscienza dei lettori e li c
9,40

Il brivido dell'eterno. Su Pirandello e Freud

di Gabriele Pulli

editore: Clinamen

pagine: 56

Quando il capocomico riconosce che la propria realtà «cangia continuamente; come quella di tutti!», il padre osserva: «(con un grido) Ma la nostra no, signore! Vede? La differenza è questa! Non cangia, non può cangiare, né esser altra, mai, perché già fissata - così - "questa" - per sempre - (è terribile signore!) realtà immutabile, che dovrebbe dar loro un brivido nell'accostarsi a noi!». Se il capocomico avesse veramente capito, se avesse veramente intuito la natura dei sei personaggi, avrebbe avuto un brivido - il brivido dell'eterno - nell'accostarsi a loro. Giuocato sul crinale rischioso dell'incontrarsi / respingersi di temporalità ed eterno, il saggio di Gabriele Pulii ci fornisce l'immagine complessa e chiaroscurale di due figure emblematiche - Pirandello e Freud - della grande cultura occidentale.
8,40

Il ritmo della vita e il tempo della musica. Saggio su Jankélévitch

di Zanobetti Silverio

editore: Clinamen

pagine: 109

La musica agisce, non ricorda; porta con sé le note passate senza fermarsi a ricordarle, altrimenti sarebbe la sua morte
10,40

Dal regno di Dio al regno dell'uomo. Figure della fine del tempo

di Marta Mauriello

editore: Clinamen

pagine: 108

La riflessione sul problema del tempo nella moderna filosofia occidentale non può prescindere dal riferimento alla tradizione ebraico-cristiana. Perciò, il compito che il volume si propone è quello di analizzare l'elaborazione biblica del tempo insieme alle sue successive trasformazioni. Questa elaborazione mostra una ineliminabile ambivalenza: da un lato, è stata e continua ad essere strumento della filosofia e del potere dominanti; dall'altro lato, e all'opposto, ha rappresentato e continua a rappresentare un formidabile momento di rottura del sistema di dominio, determinandosi a modello eccedente, totalmente alternativo. La coppia categoriale eccedenza/dominatrici si rivela così una stimolante chiave di lettura per una ermeneutica del cammino del pensiero occidentale come indagine sul tempo e sul suo significato. Il viaggio che l'autrice propone attraversa la filosofia moderna secondo un'ottica innovativa, lambendo le molteplici e svariate forme del tempo, della sua fine e del suo fine.
10,40

Il momento opportuno per agire. Il tempo secondo Heidegger

di Pieri Camilla

editore: Clinamen

pagine: 53

Per poter comprendere che cosa sia il tempo si deve innanzitutto conoscere se stessi: è quanto Heidegger sostiene ed è quanto
7,80

Accadde una notte gelata. Un cliché d'amore

di Mauri Riccardo

editore: Clinamen

pagine: 40

Il cliché dell'amore impossibile, quello dell'intellettuale a disagio nella propria epoca, quello del luogo tanto familiare da
5,40

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.