Il tuo browser non supporta JavaScript!

Becco giallo

Piazza della Loggia

editore: Becco giallo

pagine: 192

Dopo quattro istruttorie e una dozzina di gradi di giudizio non c'è ancora un colpevole per l'attentato di Piazza della Loggia
16,00

Ilva. Comizi d'acciaio

editore: Becco giallo

pagine: 192

L'ILVA di Taranto, centro siderurgico per la produzione e la trasformazione dell'acciaio a ridosso del quartiere Tamburi, è al
15,00

41 colpi

Omaggio illustrato alla poetica Bruce Springsteen

editore: Becco giallo

pagine: 172

New York, 12 giugno 2000, a poche ore dal primo dei dieci concerti di Springsteen in programma al Madison Square Garden
18,00

Io so' Carmela

editore: Becco giallo

pagine: 160

15 aprile 2007. Carmela Cirella si getta dal settimo piano di un palazzo nel quartiere Paolo VI di Taranto. Aveva 13 anni ed era stata stuprata da più uomini. Abbandonata dalle istituzioni, rinchiusa in un centro di recupero, i suoi violentatori liberi come se nulla fosse mai accaduto, "lo so' Carmela" basato sul suo diario ritrovato dopo la morte, è un grido di aiuto, di rabbia e di speranza. "Non voglio che mia figlia sia ricordata come una vittima. Spero possa diventare il simbolo della ribellione contro questi abusi indegni di una umanità che si definisce civile e rispettosa dei diritti della persona." (Alfonso Frassanito, padre di Carmela)
15,00

Destinazione Freetown

editore: Becco giallo

pagine: 144

Italia, Libia, Sudan, Darfur, Centrafrica, con destinazione finale Freetown, Sierra Leone. Una testimonianza di prima mano, profonda e sempre ironica, del vissuto degli autori in questi anni di lavoro con Emergency, che ha "prestato" i suoi ospedali alla storia di Khalid, uomo africano divenuto un po' italiano, che ha lasciato la sua terra d'origine con il miraggio di un mondo migliore (l'Italia) che lo ha invece ricacciato involontariamente nel mare che l'aveva portato. Il racconto di ciò che gli autori hanno visto della guerra, della miseria, della solidarietà, della tristezza e dell'immensa gioia del continente africano. Di un'Africa che è qui ora, immersa nel flusso della modernità, e ha fame di futuro. Non quel luogo lontano e "altro" che noi immaginiamo in Occidente.
15,00

Carlo Giuliani. Il ribelle di Genova

editore: Becco giallo

pagine: 176

16,00

Altreparole

di Roberta Gorni

editore: Becco giallo

pagine: 52

Età di lettura: da 3 anni.
15,00

Il sequestro Moro

di Paolo Parisi

editore: Becco giallo

pagine: 144

Il 16 marzo del 1978 un commando delle Brigate Rosse rapisce il presidente della DC Aldo Moro mentre si reca in Parlamento per votare la fiducia al nuovo governo Andreotti appoggiato dal PCI. Gli uomini della scorta vengono barbaramente assassinati e per 55 lunghi giorni l'opinione pubblica mondiale rimane col fiato sospeso.Le lettere a firma Aldo Moro provenienti dal carcere del popolo si alternano a drammatici ultimatum dei brigatisti, che pretendono un riconoscimento politico del loro movimento. Prevale però la linea della DC e del PCI: bisogna rifiutare ogni compromesso.Il cadavere rannicchiato di Aldo Moro viene ritrovato nel bagagliaio di una Renault 4 rossa, abbandonata simbolicamente a metà strada fra Piazza del Gesù e Botteghe Oscure.
14,00

Adriano Olivetti. Un secolo troppo presto

editore: Becco giallo

pagine: 144

19,00

Chernobyl

di Paolo Parisi

editore: Becco giallo

pagine: 128

Chernobyl, una storia dimenticata. Eppure metafora perfetta del mondo che ci circonda, del rapporto che l'uomo ha con la tecnologia, della costante disinformazione che ci colpisce a ogni nuovo disastro ambientale. All'una e ventitrè del 26 aprile 1986 il reattore numero quattro della centrale nucleare di Chernobyl, raggiunge nel giro di venti secondi, cento volte la sua potenza nominale. Nel cielo notturno dell'Ucraina si innalza un'enorme nube radioattiva che diffonde il suo carico letale. Il mondo si trova a fare i conti con la peggiore catastrofe tecnologica e ambientale nella storia dell'umanità.
14,00

Fausto Coppi, l'uomo e il campione

di Davide Pascutti

editore: Becco giallo

pagine: 112

"Fausto Coppi, l'uomo e il campione" è un ritratto a cuore aperto di uno degli atleti più straordinari di tutti i tempi. Un tuffo nelle gesta e nel pensiero di chi - in bicicletta e nella vita - ha segnato per sempre la storia del nostro Paese.
17,00

Gigi Meroni. Il ribelle granata

editore: Becco giallo

pagine: 144

Luigi Meroni, ala del Torino e della nazionale anni Sessanta, giovane talento di Como e Genoa, scompare nel 1967 a soli ventiquattro anni. Con il suo dribbling ostinato e le sue finte, la chioma scomposta e i vestiti sgargianti, la gallina portata al guinzaglio e la sua sensibilità catapultata nel tempio conformista del pallone, Meroni ha innescato una miscela purissima di ribellione e candore, diventando uno dei simboli più amati di una generazione alla ricerca di nuovi slanci e libertà. Una biografia a fumetti, un tributo graffiante, un ritratto in pieno "stile Sessanta" del numero 7 per antonomasia, uno degli atleti più eccentrici e puri del calcio di ogni epoca.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.