Il tuo browser non supporta JavaScript!

Celid

Il gioco paziente

Biagio Garzena e la teoria dei modelli per la progettazione

 

editore: Celid

pagine: 260

La cultura che fa da sfondo alla formazione di un architetto è variegata, per certi versi "disordinata"
25,00

Le radici del servizio sociale in Italia. L'azione delle donne: dalla filantropia politica all'impegno nella Resistenza

di Marilena Dellavalle

editore: Celid

pagine: 104

La professionalizzazione delle pratiche di aiuto sociale costituisce un'evoluzione dell'azione filantropica e solidaristica, all'interno della quale le donne si sono impegnate intensamente. Partendo dagli spunti offerti da una serie di autorevoli contributi - che hanno evidenziato come, attraverso le attività filantropiche, le donne siano uscite dalla sfera domestica, iniziando ad accedere alla vita politica e penetrando in spazi di cittadinanza peraltro non ancora completamente conquistati -, il volume analizza questo percorso, approfondendo la matrice laica delle esperienze studiate, con particolare riferimento a quanto realizzato nel corso della Resistenza dai Gruppi di Difesa della donna.
13,00

Il luogo e le opere

Arte e architettura: nuovo dialogo per nuovi personaggi

di Tisi Marcella

editore: Celid

pagine: 144

Succede spesso che il dibattito su Arte e Architettura sfoci nelle possibili influenze che l'una ha nei confronti dell'altra d
18,00

Elementi di statistica per le applicazioni

Con esercizi

di Pellerey Franco

editore: Celid

pagine: 236

Il volume intende fornire agli studenti privi di una specifica formazione matematica le conoscenze necessarie per impostare un
24,00

Cinema e mondo del lavoro

 

editore: Celid

pagine: 112

Il volume analizza le modalità in cui la Settima Arte ha messo in scena, dagli anni Venti ai giorni nostri, il tema del lavoro
10,00

English for psychological studies

di Porro Simona

editore: Celid

pagine: 160

14,00

Egitto magico

Monili e amuleti del deserto e delle oasi

di Bonotto Giovanni C.

editore: Celid

pagine: 240

In un ambiente di incomparabile bellezza ma talmente duro da risultare ostile, l'onore per gli uomini e la fertilità per le do
30,00

Qualità dell'architettura torinese

La parola ai protagonisti

 

editore: Celid

pagine: 80

L'architettura è socialmente pericolosa - sostiene Renzo Piano - poiché è imposta a tutti: un brutto quadro si può non guardar
10,00

Genova: il porto oltre l'Appennino

Ipotesi di sviluppo del nodo portuale

 

editore: Celid

pagine: 144

Un "nuovo porto oltre l'Appennino" è la proposta per potenziare il porto di Genova e farne un'infrastruttura in cui la logisti
18,00

Palazzo Chiablese. Gli spazi rinnovati dopo il restauro

editore: Celid

pagine: 52

Dopo i restauri, Palazzo Chiablese a Torino apre al pubblico alcune delle sue sale più belle e lo scenografico scalone di Benedetto Alfieri. Situato nel centro della città, è una dimora storica dei Savoia oggi sede degli uffici periferici del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Fu abitato da Benedetto Maurizio duca del Chiablese e da Carlo Felice. Danneggiato dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, il palazzo perse gran parte delle sue caratteristiche auliche per adattarsi a sede di uffici pubblici. I restauri avviati alla fine degli anni novanta sono stati propedeutici per gli ultimi interventi che ripropongono i vari ambienti nello splendore originario.
7,00

Il Castello di Agliè

La Galleria alle Tribune

 

editore: Celid

pagine: 132

La Galleria alle Tribune fu aggiunta al Castello di Agliè, residenza sabauda, negli anni settanta del Settecento come collegam
13,00

I palazzi del governo nella Torino del ventennio. La conoscenza per un progetto di conservazione e valorizzazione

editore: Celid

pagine: 168

Gli strumenti urbanistici tradizionali e le relative norme sono poco aderenti a finalità progettuali che tengano conto della genesi e storia del patrimonio culturale che caratterizza gli ambiti urbani, fornendo risposte adeguate nel passaggio dalla scala di piano a quella di progetto. Indispensabile è perciò la creazione di "data-base georeferenziati" con gerarchie e relazioni appropriate, che permettano di individuare i principali progetti strategici urbani, fondati sulla conoscenza del vasto patrimonio architettonico. Come campioni d'indagine sono stati scelti i "palazzi del Governo" a Torino, ossia la rete di edifici pubblici realizzati o recuperati nel Ventennio fascista, periodo caratterizzato da un profondo mutamento politico, che ha dato origine a una nuova aggregazione di beni seriali, distribuiti nel sistema urbano.
17,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.