Gruppo Albatros Il Filo

Buongiorno, giorno

Buongiorno, giorno

di Costanzo Santa

editore: Gruppo Albatros Il Filo

pagine: 131

Federica è nata al Sud, nella Sicilia degli anni Quaranta
14,90
Sulle onde della vita

Sulle onde della vita

di Manzulli Luciana

editore: Gruppo Albatros Il Filo

pagine: 72

Sara è una donna realizzata: ha una bella famiglia, tre figli, una ragazza e due ragazzi, e un lavoro che lei svolge con passi
12,90
Chandra

Chandra

di Zuccolotto Gaia

editore: Gruppo Albatros Il Filo

pagine: 164

Chandra è la principessa del regno di Sensenia
13,90
Angeli

Angeli

di Proietti Farinelli Angela

editore: Gruppo Albatros Il Filo

pagine: 191

Sara si sta per sposare con Luca e per il suo addio al nubilato sta organizzando una festa alla quale invita anche Claudia, la
14,90
Il senso della vita

Il senso della vita

di Alfredo Lucifero

editore: Gruppo Albatros Il Filo

pagine: 71

"La forza della raccolta di Alfredo Lucifero fa emergere un tratto abscons del poeta, proprio per quel suo continuo alludere e deludersi, accennare e ritirarsi in alternanze atte a mascherare un pudore che, talvolta, si fa angoscia, poiché sta sotto alla mutevole fenomenologia del reale, quale segno di ogni frontiera elusa, di una storia infranta e simbolo di un epilogo che pur sa dare un'anima a tutte le cose. Mentre la scrittura poetica ben rappresenta la natura intrinseca del linguaggio e si snoda secondo un pudico e splendido minimalismo, capace di realizzare un registro stilistico dove son presenti: brevità del verso, essenzialità sintattica, con lampeggiamenti lirico-introspettivi rari, capaci, comunque, di risonanze nel fluire limpido della poesia in una emozionalità quasi ancestrale nella quale modo, accento e tono si costituiscono per forza di ispirazione. Ne risulta una versificazione piacevole, di facile comprensione, con un impatto lirico proveniente dal miglior Lucifero, com'è ancor oggi il nostro poeta." (Lia Bronzi)
11,50
Prima o poi

Prima o poi

di Panico Maria

editore: Gruppo Albatros Il Filo

pagine: 169

L'opera di esordio di Maria Panico, "racconto lungo o romanzo breve, ancora in cerca di una possibile definizione", si lascia
13,90
Infedeli. Mistici d'amore

Infedeli. Mistici d'amore

di Lorenzo Corda

editore: Gruppo Albatros Il Filo

pagine: 133

Di sicuro non si lascia spazio alla noia tra i versi di Corda, una combinazione estremamente completa di elementi, sentimenti radicati nel passato che si fanno personaggi in carne ed ossa. Si incontrano solitudini in un cammino appassionante e talvolta irriverente, tra le mille ombre della società moderna. Infatti, si avvertono, non di rado, le grida di denuncia rivolte ad una realtà metropolitana disegnata tra le pagine di un fumetto ricco d'ombre lunghe e contrasti giallo scuro. Una vera e propria contestazione dell'anima; un'anima che in prima persona si stende tra i versi. Giocare con tutto e con niente, dettagli e rilevanze, spesso sotto la flebile luce di un lampione in una notte di città. Ma non c'è posto solo per questo fragore emozionale dal buio metropolitano. Ci scontriamo infatti nel vero senso del termine, con l'amore.
11,50
Il buio e l'estasi

Il buio e l'estasi

di Moon Alyz

editore: Gruppo Albatros Il Filo

pagine: 133

Può bastare un incontro a gettare delle vite nel baratro? È sufficiente un attimo perché una vita cada nell'abisso trascinando
13,90
Addio partigiano contadino

Addio partigiano contadino

di Vincenzo Malavolti

editore: Gruppo Albatros Il Filo

pagine: 161

"Ho passato notti insonni a chiedermi cosa poteva fare o sentire il mio protagonista, ho camminato fra i boschi delle colline dove sono vissuti i miei personaggi, ho ripercorso i sentieri dei partigiani, guadato alcuni torrenti, ho osservato i rilievi dove potevano essere state piazzate le postazioni tedesche... Ho sostato a lungo, davanti alle tombe degli splendidi cimiteri di guerra inglesi, sparsi in Romagna... Sono andato in Croazia ed ho "sentito" l'urlo agghiacciante venire dall'isola di Rab, un'isola che nasconde una storia purtroppo vergognosa per il nostro Paese... Ai fatti realmente accaduti, piacevoli o no, che la storia documenta anche fuori dai nostri confini, non si può comunque continuamente sfuggire. [...] Il romanziere può solo cercare di evitarli o di accennarvi in silenzio, ma... l'emozione non nasce forse anche dalla curiosità di cercare di indagare e di conoscere quello che gli altri non sanno?"
14,90
Il sorriso rubato

Il sorriso rubato

di Rosaria Minosa

editore: Gruppo Albatros Il Filo

pagine: 85

Luciana, la protagonista di questa storia, vive in una famiglia del sud in cui nascere "femmina" è una colpa che dovrà essere espiata per tutta la vita. Neanche la madre, l'unica che in un contesto così maschilista potrebbe darle un po' d'amore e di conforto, le è vicina; anzi, sembra quasi odiarla e volerle insegnare fin da piccola a rassegnarsi a una vita di privazioni e di sottomissione. Soprattutto nei confronti del padre, che invece ha per lei delle attenzioni particolari, perfino morbose. Un romanzo intenso e sofferto, che affronta un tema tanto delicato quanto attuale, quello dei danni provocati dagli abusi sessuali. Chi ne è vittima, infatti, porterà con sé lungo tutta la sua esistenza una ferita che farà fatica a rimarginarsi, poiché verrà costantemente riaperta dal disagio e dal senso di colpa inculcati in una mente ancora giovane. "Il sorriso rubato" è la storia di una bambina cui vengono portati via i sogni che invece popolano la fantasia delle sue coetanee: trovare il principe azzurro, avere una bella casa e dei figli di cui prendersi cura. Da qui, dalla distruzione di quelle che purtroppo per molte si rivelano poi solo illusioni, nasce una donna autonoma, indipendente, capace di raccogliere le sue forze e andar via per trovare la sua strada.
12,90
Raccontarsi in versi

Raccontarsi in versi

di Armando Bosco

editore: Gruppo Albatros Il Filo

pagine: 112

La silloge di Armando Bosco mostra il suo senso ultimo già dal titolo stesso. L'autore, infatti, raccoglie frammenti sparsi della vita per creare un quadro del cammino percorso fino a questo momento. Nell'ampio lavoro sono presenti componimenti che vanno dagli anni Sessanta fino ai nostri giorni, in cui l'autore mette a nudo la sua anima e la regala a noi lettori. Ne vien fuori un'antologia ricca di spunti, sensibile, in cui la malinconia va di pari passo con ricordi e riflessioni, dove il verso libero è sostenuto da un linguaggio ricercato, non colloquiale, attraverso il quale Bosco esprime i più reconditi stati d'animo. Raccontarsi in versi mostra la purezza, ma, soprattutto, la verità di un cuore che ha attraversato gli anni raccogliendo ciò che incontrava lungo il viaggio.
11,50
Sotto il portico

Sotto il portico

di Canovi Stefania

editore: Gruppo Albatros Il Filo

pagine: 107

Silvia osservando la casa dall'esterno viene rapita dalla solidità della struttura in pietra e legno, con un grande portico ch
12,90