Il tuo browser non supporta JavaScript!

Lapis

Philippe Gratin alla Mille Miglia

di Renzo Mosca

editore: Lapis

pagine: 151

Parte da Brescia la Mille Miglia, gara di auto storiche più famosa ed elegante del mondo. Ci sono tutti, piloti famosi, dive dello spettacolo e star del cinema, miliardari eccentrici arrivati da ogni paese. E ci sono Philippe Gratin e Priscilla, in incognito, per godersi lo spettacolo. Ma un gruppo di balordi molto fortunati ruba la Croce di re Desiderio, preziosissima opera d'arte longobarda, e si intrufola nella carovana della Mille Miglia per portarla a Roma e venderla al mercato nero. Riusciranno PG e la sua banda a impedire questo misfatto e a restituire il prezioso cimelio? Fra inseguimenti, prove cronometrate, risse e grandi abbuffate l'avventura percorrerà l'Italia e si concluderà esattamente da dove era partita.
7,00

W le mamme buone?

editore: Lapis

pagine: 32

Un libro che racconta in undici divertenti sequenze il mondo delle mamme e i suoi "segreti". Con tenerezza e ironia si susseguono immagini di mamme ora fate ora streghe, principesse e dottoresse, ladre e detective, mamme che perdono tutto ma che legano i loro bambini con un filo sottile. Il libro viene qui riproposto in una nuova edizione.
12,00

Bisognerà

editore: Lapis

pagine: 30

Da un'isola lontana un bambino osserva il mondo e i suoi occhi vedono guerre, carestie e povertà
13,80

Philippe Gratin cambia canale

di Renzo Mosca

editore: Lapis

pagine: 127

È stata rubata "La Ronda di notte" del grande Rembrandt. Il Direttore del museo è veramente disperato: ha solo quindici giorni per recuperare il quadro e i malviventi minacciano di deturpare il prezioso dipinto tagliando i nasi di tutti i personaggi! Non gli resta che affidarsi all'esperienza di PG che sguinzaglia la sua banda lungo i canali di Amsterdam. Nello stesso momento, l'ispettore di polizia e l'investigatore Aloisius Beck, stanno indagando su un clamoroso e sospetto furto di diamanti. Riuscirà l'abile PG con la sua squinternata banda, a recuperare quadro e diamanti?
7,00

La mia famiglia

editore: Lapis

pagine: 36

Comincia qui la presentazione di una famiglia in cui chi legge potrà facilmente ritrovare la propria: una mamma che si commuove nel vedere un film d'amore, un papà allegro e stonato, e due fratellini che qualche volta giocano insieme ma qualche volta litigano. Il libro, attraverso un rincorrersi di situazioni e immagini, aiuta il piccolo lettore a risolvere un divertente mistero: l'identità di chi racconta.
11,00

La macchina di Celestino

editore: Lapis

pagine: 24

Il traffico delle città è grigio e caotico. Così Celestino ha un'idea formidabile: dipingere la sua macchina di turchese per rallegrare le strade intasate. Ma il turchese non è un colore neutro... Presto la macchina di Celestino si trasforma in qualcos'altro. Se ne accorgono per primi gli uccelli, poi i fiori, i pesci e finalmente tutta la città. Una divertente parabola ecologista che ha come protagonisti un uomo fantasioso, il bisogno di natura e un colore.
11,00

Edvard Munch. Il riflesso che non riflette ci fa riflettere

di Paolo Marabotto

editore: Lapis

pagine: 8

Edvard Munch è stato uno dei primi artisti a concepire la pittura come diario intimo, in cui le personali esperienze si fondono con la riflessione sul significato dell'esistenza umana. A questo pittore di figure e di paesaggi presi dal vero o citati dalla memoria è dedicato questo tredicesimo libro di questa collana di libri d'arte per bambini. Paolo Marabotto è nato e lavora a Roma dove svolge l'attività di grafico e illustratore. È autore di libri per l'infanzia pubblicati in Francia e Corea e ideatore, illustratore e curatore della collana Arte tra le mani, vincitrice del premio Andersen 2001 come miglior collana di divulgazione.
6,00

Ahi + giochi - male hai

di Nava Emanuela

editore: Lapis

pagine: 34

15,00

Edouard Manet. Il mistero della pittura svelata

di Donatella Gobbi

editore: Lapis

pagine: 8

Un libro-gioco che propone ai ragazzi un modo nuovo e divertente per avvicinare i grandi artisti contemporanei. Attraverso l'osservazione, il gioco, la sperimentazione dei concetti, la fantasia, i giovani lettori scopriranno l'affascinante pittura di Edouard Manet.
6,00

Quattro zampe, una testa, una corazza

editore: Lapis

pagine: 24

La tartaruga Marta, durante una sciagurata partita a carte, perde la corazza. Inizia da qui la storia di un viaggio, tutto raccontato in rima, alla ricerca di una nuova casa dove dormire, rifugiarsi e invitare gli amici. La nostra protagonista, tra incontri e avventure, scoprirà un modo nuovo di essere e di guardare la realtà. Quattro zampe, una testa, una corazza, oltre ad essere un libro, è anche un DVD: Claudia Pandolfi recita il testo e dà vita ai personaggi della storia accompagnata dalle musiche originali di Roberto Angelini, mentre una telecamera riprende, da diversi punti di vista, i mille dettagli delle ambientazioni e dei protagonisti.
15,00

Filippo De Pisis. La voce delle cose

di Donatella Gobbi

editore: Lapis

pagine: 8

Nobile ferrarese, per gli amici solo Pippo. "Un ragazzetto un poco matto, un pittore", dicevano i suoi compaesani. "L'uomo più originale del mondo", diceva l'amico Giorgio de Chirico. Per noi oggi e Filippo De Pisis, pittore e poeta capace di cogliere con uno sguardo fulmineo l'essenza delle cose e di rappresentarle con pochi tratti veloci e lievi macchie di colore. La sua storia inquieta si svolge prevalentemente tra Ferrara, Parigi e Venezia ed è una storia fatta di grandi gioie e amori folgoranti, ma anche profonda solitudine e immensa tristezza. "Gigin dal cuore dolce", detto "il mite", come gli piaceva definirsi, ha inseguito per tutta la vita il sogno di rendere eterna la bellezza di pochi attimi. Lui non lo sa, ma forse ci e riuscito.
6,00

Edgar Degas. Frammenti di danza

di Giovanna Giaume

editore: Lapis

pagine: 8

Edgar Degas, come gli altri pittori Impressionisti, osserva la vita che scorre intorno e coglie la bellezza in ogni frammento della realtà. Dal 1874 al 1886 espone con loro, in spazi alternativi rispetto a quelli ufficiali, pur mantenendo la propria autonomia: un indipendente tra gli indipendenti. L'immagine, apparentemente spontanea e casuale, è in realtà attentamente studiata attraverso il disegno. Il suo sguardo gira, sale, scene, cercando punti di vista sempre nuovi. Ama rappresentare le persone assorte, intende nella lettura, nel pettinarsi, nei propri pensieri, ignare di un osservatore. Cerca il movimento espressivo: la figura si chiude, "accartocciata" in sé stessa, o si apre come se volesse "srotolarsi" nello spazio attorno.
6,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.