Il tuo browser non supporta JavaScript!

Magi Edizioni

Dal mal di vivere alla depressione

di Nicola Lalli

editore: Magi Edizioni

pagine: 254

In questo volume l'autore, attraverso indagini storiche, antropologiche, neuroscientifiche, letterarie e artistiche riporta alla luce le vere caratteristiche della depressione, convinto che solo una comprensione approfondita, priva di ideologie e di pregiudizi, possa fornire una valida risposta a quella che è stata definita "la malattia del secolo". Senza farsi incantare dalle sirene del marketing, dalle riviste patinate di psichiatria, dai congressi, fa conoscere la depressione nelle sue cause, sintomatologie e terapie. Attenersi alla clinica, tener presente l'importanza dei fattori socio-culturali e, soprattutto, della loro evoluzione nel tempo, sono dati fondamentali per distinguere nettamente il "mal di vivere", tipica e strutturale modalità di essere dell'uomo, dalla depressione come evento clinico.
24,00

I significati dell'autismo. Integrazione della realtà emotiva e cognitiva nella ricerca e nella clinica

editore: Magi Edizioni

pagine: 367

Il volume affronta una delle patologie infantili più discusse e più controverse
40,00

Oltre la tortura. Percorsi di accoglienza con rifugiati e vittime di tortura

editore: Magi Edizioni

pagine: 301

In molti Paesi del mondo avviene una sistematica violazione dei diritti umani, tra cui la pratica della tortura. Le carte dei diritti e le legislazioni internazionali unanimemente la condannano. Se però è vero che la tortura è vietata, certamente non è impedita e in molti, troppi casi è ancora praticata. Dal 1985 a Roma, presso la Struttura Complessa di Medicina Preventiva delle Migrazioni, del Turismo e di Dermatologia Tropicale dell'Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) Santa Maria e San Gallicano, vengono accolti e curati decine di migliaia di immigrati, regolari e privi del permesso di soggiorno, provenienti da oltre centocinquanta Paesi del mondo. Nel volume vengono presentati la nascita e il funzionamento di questo servizio, la casistica dei pazienti accolti, il lavoro terapeutico svolto e alcune delle storie personali più significative. Per la prima volta il Servizio Sanitario Nazionale si rende disponibile a divenire un luogo di presa in carico, di studio e di ricerca scientifica per quanto riguarda l'accoglienza di persone immigrate, il percorso di riabilitazione psicologica e sociale di rifugiati politici e di vittime di tortura.
22,00

La gatta. Una fiaba sulla redenzione del femminile

di Marie-Louise von Franz

editore: Magi Edizioni

pagine: 132

Oggi le fiabe vengono studiate da molte angolature. Se ne occupa la letteratura, il folklore, l'etnologia, la sociologia... Ma il loro significato più recondito e senza dubbio più rilevante deriva dallo studio in termini di psicologia del profondo. La capacità di riconoscere nelle trame delle fiabe, nei re e nelle regine, nei viaggi avventurosi degli eroi, nel mondo animale e vegetale, nelle crudeltà senza pari così caratteristiche di questo genere di racconto, l'immenso mondo degli archetipi, sovrani assoluti della psiche umana, equivale a comprendere i processi psichici che sottendono la personalità dell'uomo. E così diventa chiaro che le avventure dell'eroe non raccontano altro che la nostra lotta interiore per diventare noi stessi.
14,00

Quando si ammala un bambino

di Michele Capurso

editore: Magi Edizioni

pagine: 112

I genitori di un bambino gravemente malato troveranno in questo libro un sostegno efficace, anche grazie alle parole di chi ha già vissuto la loro esperienza. L'autore infatti, oltre a proporre ai genitori come affrontare le trasformazioni della sfera affettiva e i vari aspetti organizzativi che investano una famiglia toccata da un problema così grande, riporta i brani di interviste soprattutto di genitori, sorelle e fratelli di bambini malati, ma anche di medici e infermieri che di loro si occupano.
10,00

La solitudine delle madri

di Marilde Trinchero

editore: Magi Edizioni

pagine: 146

L'autrice esplora il territorio della maternità descrivendo l'esperienza di essere madre attraverso la disamina di quegli aspetti psicologici che di norma vengono taciuti, se non addirittura censurati, dal superficiale mito della madre "eternamente appagata e felice". Depressione, momenti di rabbia, amarezza per rinunce, aspirazioni professionali non realizzate, stanchezza, solitudine sono tutti sentimenti che fanno della maternità un vissuto autenticamente umano, di pari dignità con felicità, commozione, dedizione e senso di autorealizzazione. Una delle esperienze più profonde che possa vivere una donna viene qui descritta a tutto tondo, in una complementarità delle parti luminose con i lati d'ombra.
15,00

Psicopatologia del carattere e disfunzioni sociali. La formazione del carattere secondo Wilhelm Reich e i post-reichiani

editore: Magi Edizioni

pagine: 254

Il volume, esponendo i principi generali del pensiero di Wilhelm Reich, si sofferma in particolar modo sulla formazione del carattere, sulle cause e dinamiche che portano alla costituzione della corazza caratteriale e sulla genesi di blocchi psicocorporei. L'eredità di Wilhelm Reich si arricchisce qui di nuove e originali ipotesi psicodinamiche, psicopatologiche ed energetiche a partire dal periodo intrauterino, con l'introduzione di inedite analogie del pensiero reichiano con la fisica quantlstica, con i principi dell'entropia di Prigogine sino a quelle con l'agopuntura e l'omeopatia. Il libro infine denuncia l'involuzione della società, ponendo l'enfasi sulle attuali forme di egoismo, di distruttività, di violenza e di dissociazione sociale come nuove espressioni - adottando il termine dello stesso Reich - della peste emozionale.
20,00

La stanza

di Marilisa Maffettone

editore: Magi Edizioni

pagine: 176

All'Inizio c'era l'anoressia... Questo romanzo è un'avventura particolare nell'oscurità della mente, nei suoi deserti e nelle sue foreste sconosciute, protette dalle mura delle paure, dei dolori, di ciò che si desidera rinnegare di se stessi. Si narra di scoperte di paesi lontani e ignoti, seppur propri, di esplorazioni di contrade vergini e di popoli selvaggi. Il viaggiatore ne torna segnato per sempre, trasformato, straniero a sua volta nel suo paese di origine. Gli itinerari di questo viaggio si snodano all'interno di una stanza: quella della psicoanalisi. Fuori la neve ricopre le strade, fuori piove, fuori gli alberi fioriscono, la luce illumina le facciate dei palazzi. Nella stanza, le variazioni della luce riflettono i cambiamenti interiori. Le stagioni si susseguono e riportano i ricordi dell'infanzia. Ciò che mai ha potuto essere provato può finalmente esserlo, ciò che non si è mai potuto nominare può finalmente essere detto. La stanza restituisce la vita. Un romanzo di passioni, di antipatie e di amore. Emozioni, angosce, esitazioni e umorismo in un mondo interiore che si mostra e si cela. Una strana magia trascina il lettore da un incontro all'altro, mille volte ripetuto e mille volte differente.
14,00
35,00

Il compare-Comare morte-Ucceltrovato. Un'interpretazione delle fiabe dei fratelli Grimm sulla base della psicologia del profondo

di Eugen Drewermann

editore: Magi Edizioni

pagine: 95

"Soltanto avvicinandosi alle rive dell'inconscio, laddove le fiabe sono nate, è possibile comprenderle". Vivere è una partenza continua, un mutamento incessante, un assumere forme sempre nuove in modo tanto sorprendente che dall'esterno neanche i servi della morte riescono a riconoscerle. "Il compare" e "Comare Morte" svelano l'essenza della professione di medico e "Ucceltrovato" la dimensione immortale dell'animo umano. In questo trittico di fiabe sono custodite verità illuminanti sulle proprie vocazioni personali, sui limiti che il destino impone, sui rapporti con l'eternità, e con la sua rivale, la morte.
16,00

A modo mio. Donne tra creatività e potere

di Elena Liotta

editore: Magi Edizioni

pagine: 443

Il libro si snoda attraverso il pensiero e i movimenti di liberazione delle donne, identificando alcuni temi centrali -la creatività, il potere, la spiritualità, la figura della madre, il corpo, la scienza, la psicoanalisi stessa - per approdare infine alla condizione delle donne nella società contemporanea, alle prese con vecchi e nuovi ruoli di fronte alle sfide ambientali, multiculturali e di convivenza pacifica tra i popoli. Navigando tra stereotipi, archetipi e figure esemplari del femminile, emergono anche le donne comuni, le loro potenzialità ancora inespresse, i limiti personali, quelli di genere, le difficoltà che le costringono nelle complesse società occidentali e in quelle in via di sviluppo, tuttora dominate dal pensiero e dai modi degli uomini nella cultura, nell'economia, nei luoghi di potere in generale. Aperta all'idea di un femminile e di un maschile intesi come "modalità psichiche" a disposizione di uomini e donne, l'autrice propone un "modo proprio" delle donne, sul piano sia collettivo sia individuale, che fa i conti con la storia, la società e i suoi nodi fondamentali, andando oltre l'idea di un "eterno femminino" e di altri universalismi nati nella mente maschile che continuano a ingabbiare la vita delle donne. L'acquisizione di una maggiore consapevolezza di sé inclusiva delle proprie ombre - quale che sia la via scelta per raggiungerla - rimane per l'autrice un passaggio ineludibile se le donne vogliono produrre autentici cambiamenti nella vita.
38,00

Il padre, una risorsa sociale

editore: Magi Edizioni

pagine: 119

Negli ultimi decenni si comincia a delineare - anche se ancora un po' timidamente - una figura paterna nuova. Il "mammo", un "papa amico" che concorre alla cura dei figli, gioca con loro e si preoccupa della loro educazione in un'interazione diretta basata sull'affetto. Diversamente dal passato, quando era sufficiente dirsi "io sono padre", i padri di oggi, data la concreta relazione quotidiana con i propri figli, si interrogano sempre di più su come poter essere padre. Oltre che per i rapporti familiari e per il ruolo nello sviluppo del bambino, il padre moderno acquisisce sempre più consapevolezza del significato che la sua funzione ha per la società in generale. Il volume esamina proprio questa dimensione allargata del ruolo del padre: non solo nella relazione con il figlio, ma anche negli effetti che la qualità di questa relazione ha sulla vita della collettività. A partire dal vissuto dell'attesa del bambino, dalla sua infanzia fino all'adolescenza, vengono passate al vaglio le principali problematiche delle diverse fasi dello sviluppo e, quindi, evidenziati i compiti e gli ambiti d'intervento propri del padre. Pensato per prevenire, attraverso la conoscenza, ma anche - ove necessario - per intervenire, questo libro offre una sintesi psico-sociologica della funzione paterna. Molti flash clinici e concisi consigli pratici lo rendono anche un testo di pronta consultazione.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.