Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

I significati dell'autismo. Integrazione della realtà emotiva e cognitiva nella ricerca e nella clinica

I significati dell'autismo. Integrazione della realtà emotiva e cognitiva nella ricerca e nella clinica
titolo I significati dell'autismo. Integrazione della realtà emotiva e cognitiva nella ricerca e nella clinica
Curatore
Argomento Scienze Umane Psicologia
Collana Psicologia clinica
Editore Magi Edizioni
Formato
libro Libro
Pagine 367
Pubblicazione 2008
ISBN 9788874872473
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
40,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Il volume affronta una delle patologie infantili più discusse e più controverse. Frutto di anni di lavoro e di ricerca con un gruppo di 60 bambini autistici, i dati qui raccolti mostrano come i bambini autistici, seppur in modo deficitario, presentano comunque diverse capacità in aree che da anni sono state considerate a loro assolutamente inaccessibili o quantomeno gravemente compromesse (capacità relazionali, attenzione congiunta, simbolizzazione, comprensione dei propri e altrui stati mentali). Gli autori dimostrano come la ricerca dei significati profondi dell'autismo permette di ragionare in termini di quale livello di una particolare capacità è padroneggiato dal bambino; a ragionare, quindi, non più con il solo criterio del deficit, ma con quello della potenzialità residua. L'obiettivo principale, per un progetto riabilitativo dell'autismo, diventa qui saper mettere il bambino nelle condizioni di esprimere al meglio le sue capacità e il riuscire a colmare la discrepanza, a volte marcata, tra ciò che il bambino sa fare e ciò che quotidianamente riesce a fare. La comprensione della sottile differenza che corre tra le capacità e le competenze rappresenta lo spazio per la terapia e la scommessa per una prognosi positiva.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.