Il tuo browser non supporta JavaScript!

Manifestolibri

Quando suona la campanella. Racconti di scuola

editore: Manifestolibri

pagine: 159

Trentaquattro racconti brevi firmati da scrittori noti, ma anche da insegnanti, maestri, studenti ed ex studenti, tracciano un panorama ironico, polemico e intergenerazionale della scuola italiana di oggi, alle prese con i conflitti i disagi suscitati dalle riforme Moratti e con le nuove domande espresse dal mondo giovanile.
14,00

Nikita. Un'eccezione che non conferma la regola si racconta

editore: Manifestolibri

pagine: 124

Dai primi passi nella Fgci di Terlizzi alla sfida per il governo della Regione, nella biografia privata e politica di Vendola si incarnano tutte le contraddizioni del presente e quelle con la storia ufficiale della sinistra. "Capisco ma non mi adeguo", disse della morte del Pci aderendo a Rifondazione comunista e diventando nel 1992 il primo parlamentare italiano dichiaratamente gay. In questo libro-intervista si cerca la coerenza nella discontinuità di una persona che ha diviso il suo impegno tra lotta alla mafia e attenzione per la condizione carceraria, tra movimento gay e osservanza cattolica, tra antiproibizionismo e comizi ai cancelli delle fabbriche in crisi del Sud.
10,00

Tredici città. Storie, strade e visioni dal mondo

di Roberto Faben

editore: Manifestolibri

pagine: 205

Berlino, Anversa, New York, Ostenda, Venezia, Liverpool, Amburgo, Bruges, Washington, Amsterdam, Napoli, L'Aia, Londra. Tredici città raccontate attraverso le atmosfere, le storie, i personaggi, i libri, le canzoni e i film. Dal vuoto in costruzione di Potsdamer Platz ai graffiti del Bronx, dai labirinti veneziani alle cantine dei giovani Beatles, dalle tracce amburghesi dell'angelo azzurro alle orme di Van Gogh nel museo di Amsterdam, fino ai quartieri spagnoli di Napoli, l'autore si aggira nelle città d'Europa e d'Oltreoceano per scoprirne l'immaginario, per catturarne le suggestioni e le atmosfere, per coglierne frammenti di vite e di Storia.
18,00

Quelli che il rugby... Un racconto ovale

di Flavio Pagano

editore: Manifestolibri

pagine: 117

Questo è forse il primo romanzo italiano dedicato al rugby, uno sport così ricco di implicazioni filosofiche e allegoriche che appassiona un pubblico sempre più vasto anche nel nostro paese. Con incredibile competenza, Pagano riesce a trasmettere, nel racconto di una partita, tutta la suspence e lo spirito di questo gioco, ma anche i significati reconditi e inaspettati che in esso si nascondono.
14,00

Teatri di pace in Palestina

di Giovanni Greco

editore: Manifestolibri

pagine: 93

Il libro e il Dvd raccolgono l'esperienza di un gruppo di attori, musicisti e un regista, provenienti da Roma e Londra, impegnati a Betlemme in un laboratorio teatrale con bambini e bambine di diverse provenienze, di diverse età, di diverse religioni, che si prefiggeva lo scopo di ricostruire relazioni pacifiche e di riproporre il primato del dialogo e della parola. Il Dvd e il volume raccontano, con il registro del diario e con quello dell'inchiesta, questo originale tentativo di recuperare, in una realtà drammatica e lacerata, l'elemento del gioco, che coniuga in sé serietà e spensieratezza, logica e passione, intendendo con quest'ultimo la possibilità di "divergere" dalla realtà, senza rimuoverla ma incarnandola con pienezza.
14,00

Scudi umani a Baghdad. Un diario a molte voci

editore: Manifestolibri

pagine: 220

In queste pagine redatte a più mani i pacifisti raccontano l'avventuroso viaggio in automobile da Roma a Bagdad, l'incontro con la popolazione locale, l'attesa angosciosa della guerra, i bombardamenti indiscriminati e la desolazione del dopoguerra. Gli autori, italiani, turchi, sloveni, spagnoli, sudamericani, raccontano le loro storie ciascuno con la propria sensibilità; nel testo si intrecciano le testimonianze su un popolo martoriato, la riflessione politica, l'emozione e l'indignazione. Il libro è introdotto da Mario Porqueddu, giornalista del "Corriere della sera".
15,00

Si può. Procreazione assistita. Norme, soggetti, poste in gioco

editore: Manifestolibri

pagine: 159

Lo legge 40 del 2004 sulla procreazione medicalmente assistita e il dibattito che l'ha preceduta e seguita si sono alimentati di fantasmi e pregiudizi che hanno attraversato entrambi gli schieramenti politici, divaricati su molti punti ma convergenti in tante questioni decisive, che riguardano la concezione del diritto, l'idea della famiglia, la diffidenza verso il primato femminile nella procreazione. Nelle pagine del libro, si vuole portare alla luce e alla discussione quello che di solito resta opaco o non detto nel discorso pubblico, facendo parlare l'esperienza femminile e quella maschile su un insieme di temi che riguardano al tempo stesso la politica e la vita.
6,90

Guerra e democrazia

editore: Manifestolibri

pagine: 170

Guerra e democrazia non solo convivono in una drammatica attualità ma costituiscono anche i due aspetti di un problema decisivo: le possibilità stesse di una nuova democrazia che sia espressione del comune, una democrazia che sia il governo di tutti, si devono confrontare con lo stato permanente di guerra nel quale ci troviamo immersi. Un folto gruppo di studiosi impegnati nel rinnovamento del pensiero e delle pratiche politiche si cimentano, in questo volume, con la crisi della democrazia rappresentativa, con le trasformazioni della sovranità nel mondo contemporaneo, con i soggetti conflittuali generati dalla globalizzazione e dalle nuove forme dello sfruttamento e della guerra come strumento dell'ordine globale.
15,00

Teologia del terrore. Filosofia, religione e politica dopo l'11 settembre

di Michele Martelli

editore: Manifestolibri

pagine: 220

Il volume cerca di trovare una definizione plausibile del concetto di fondamentalismo religioso e di terrorismo, con un rapido sguardo alla tradizione teorica dei tre grandi monoteismi (ebraismo, cristianesimo e islamismo). Esaminando alcune pagine decisive del Vecchio e Nuovo Testamento e del Corano l'autore evidenzia il nucleo dottrinario di quella vera e propria Teologia del Terrore che si agita oggi nel conflitto tra Occidente e Islam. Ai fondamentalisimi simmetrici e conflittuali si contrappone la proposta di una nuova scepsi, che parte dalle riflessioni più recenti di Habermas e Derrida e si misura infine con il dibattito attuale su laicismo e relativismo.
20,00

Trentatre lezioni su Lenin

di Antonio Negri

editore: Manifestolibri

pagine: 335

Lenin, la sua inventiva politica e il suo pensiero sono ormai a buttare? Molti sostengono di sì. Questa lettura, condotta nella tumultuosa temperie degli anni '70, sostiene il contrario individuando, nel metodo teorico e pratico del leader bolscevico, un elemento di rottura radicale che fa parte a pieno titolo della storia della modernità occidentale. In queste lezioni Negri illustra gli aspetti più decisivi dell'opera e dell'azione di Lenin: l'analisi delle classi, la centralità teorica della prassi sovversiva, il partito come soggetto dialettico dinanzi al movimento delle masse, la rivoluzione permanente, il comunismo come latenza percepibile e vicina.
24,00

Noi, cittadini d'Europa? Le frontiere, lo stato, il popolo

di Etienne Balibar

editore: Manifestolibri

pagine: 251

La questione dell'Europa e delle sue frontiere è oggi un banco di prova essenziale per la cittadinanza; è il terreno su cui la
24,00

Movimenti di felicità. Storie, strutture e figure del desiderio

editore: Manifestolibri

pagine: 158

Come affrontare oggi, in un'epoca di laceranti conflitti, il tema smisurato della felicità, dell'appagamento dei propri desideri? Un gruppo di autrici e studiose comincia a farlo a partire dalla felicità della lettura e della scrittura. La letteratura, il cinema, la filosofia, vengono rilette al fine di illustrare le trappole del lieto fine disseminate nel canone occidentale e il suo progetto di felicità per le donne. Contro queste mistificazioni i testi raccolti nel volume puntano a valorizzare il sentimento della libertà coltivato nelle vite di tante artiste e letterate. Mettendosi in gioco le autrici rivisitano le opere e i giorni di tante importanti artiste, da Clarice Lispector a Katherine Mansfield, da Grace Paley a Virginia Woolf.
14,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.