Il tuo browser non supporta JavaScript!

Nutrimenti

L'ottava nota

di Gianluca Monastra

editore: Nutrimenti

pagine: 302

Due fratelli, Diego e Michele. Uno suona il piano, l'altro il sax. Uno ha avuto successo, l'altro elemosina qualche moneta dai clienti distratti nei ristoranti. Nella vita sono sempre scappati da qualcuno o qualcosa e, in fondo, sono stati più sparring partner che fratelli. Gli inizi con la banda dei bambini a Rocca di Falco, in Sicilia. I concerti nella Roma delle jam session al Music Inn, il locale mito del jazz italiano. Le orme dei grandi da seguire, imitare: gli amori di Miles Davis e le passioni di Charlie Parker, le manie di Bill Evans e i folli sogni di Dizzy Gillespie, gli scacchi di Mal Waldron e le balene di Charles Mingus, il leggendario match di boxe che incollò alla radio Bud Powell, i cinquantotto di una foto impossibile sui gradini di una palazzina di Harlem. Diego e Michele percorrono insieme la stessa strada, prima di perdersi di vista, separati da errori e menzogne. Quando si ritroveranno, dovranno guardarsi le spalle da molte cose. Un passato da cancellare, un inganno mai dimenticato, e un nuovo segreto che cambierà per sempre le loro vite.
18,00

L'uomo autentico

di Don Robertson

editore: Nutrimenti

pagine: 298

In un'intervista del 2015 al New York Times, alla domanda su chi fosse il suo scrittore preferito di tutti i tempi, Stephen King ha risposto: Don Robertson. Alcuni anni prima, aveva ospitato nel catalogo della sua casa editrice questo libro crudo e scioccante, l'inclemente testamento di un autore dal percorso irregolare, celebrato e poi trascurato, difficile da classificare, se non rifugiandosi nella definizione che ne ha dato stesso King nella sua introduzione al romanzo: "Uno dei più grandi scrittori meno conosciuti degli Stati Uniti". L'uomo autentico è il libro di un Robertson quasi sessantenne, e forse non a caso parla di vecchiaia, di illusioni tradite, di domande rimaste fatalmente senza risposta. Lo fa aggirandosi tra i fumi di petrolio di Houston, in Texas, per raccontare la storia di Herman Marshall, un uomo semplice, uno come tanti, che realizza con orrore, nell'ultima stagione della vita, di aver raccolto soltanto sconfitte e stanchezza. Ha ucciso i tedeschi in guerra, è stato piantato per anni sul sedile di un camion, ha visto un figlio soffrire le pene dell'inferno e andarsene; ora passa il tempo ad accudire la moglie malata e a bere birra insieme a un gruppo di vecchi come lui. Annientato dall'ennesimo dolore, Herman Marshall decide di mettere in atto suo personale regolamento di conti, la sua disperata vendetta contro la vita, in un finale duro e feroce, che lascia senza respiro. Introduzione di Stephe King.
19,00

Appunti di meccanica celeste

di Domenico Dara

editore: Nutrimenti

pagine: 368

Girifalco, Calabria. Sette personaggi si trovano a vivere un momento di sospensione della loro vita, una fase in cui la loro esistenza sembra essere arrivata a un vicolo cieco. La mattina dopo san Lorenzo, notte delle stelle, arriva a Girifalco un circo. Non è di quelli che si fermano di tanto in tanto; è una carovana avvolta da un'aura incantata, un corteo sfavillante di elefanti e domatori, trapezisti, lanciatori di coltelli e illusionisti. La novità scuote la gente ed eccita gli animi, e cambierà per sempre le sorti dei sette protagonisti del romanzo. Domenico Dara torna nel luogo del suo esordio - la Girifalco di "Breve trattato sulle coincidenze", paese reale e insieme suggestiva Macondo magnogreca - per raccontare una storia di destini sovvertiti e miracoli terreni, una fiaba letteraria che invita a guardare la realtà oltre le comuni apparenze.
19,00

La lezione di anatomia

di Marta Sanz

editore: Nutrimenti

pagine: 316

Gli anni di bambina, circondata dalle donne di casa, con le consuetudini domestiche e il lessico familiare. La scuola e le amicizie. La scoperta della sessualità e le inquietudini esistenziali. La decisione di non avere figli e quella di diventare scrittrice. "La lezione di anatomia" è l'autoritratto in forma di romanzo di Marta Sanz, libro spavaldo e rivelativo, originale prova narrativa accolta con favore da critica e pubblico in Spagna. Diviso in tre parti - che corrispondono all'infanzia, all'adolescenza e alla prima maturità - il romanzo esplora la materia viva della formazione personale: la famiglia, nucleo primario che plasma comportamenti ed emozioni; il corpo, strumento di relazione, fonte di piacere e insicurezza, membrana di confine; la conoscenza, veicolo di crescita, competizione e affermazione. Con una scrittura spietata, analitica, immune da qualsiasi reticenza o pudore, Marta Sanz ripercorre il proprio vissuto e lo interpreta a posteriori, mettendosi a nudo di fronte al lettore, azzerando la distanza fra vita e letteratura. Una storia privata che, grazie a questa singolare prospettiva, diventa racconto generazionale, riflessione sulla libertà, la cultura, l'emancipazione, ritratto esemplare della società spagnola nel periodo di transizione dalla dittatura franchista alla democrazia.
19,00

Una tempesta di bi-biip!

di Eliana Ferraris

editore: Nutrimenti

pagine: 32

I volumi della collana "Il mondo di Pilla" si rivolgono ai ragazzi dai 10 ai 13 anni, tra la fine della scuola primaria e la scuola secondaria: brevi storie di vita quotidiana che affrontano i problemi più comuni fra i bambini che si affacciano all'adolescenza. Pilla finalmente ha il telefonino. Con grande entusiasmo, e dopo aver ricevuto alcune raccomandazioni da parte dei genitori sui pericoli della rete, inizia a scambiarsi messaggi con i suoi amici. Dopo un po' si accorge che, nonostante le numerose foto e parole scambiate, inizia a sentirsi sola. Lo stesso sentimento anima la sua amica del cuore e, assieme, decidono che la loro amicizia dovrà essere sempre viva e reale, lasciando ogni tanto a riposo il telefono. Età di lettura: da 10 anni.
4,50

Leggera. Da morire

di Eliana Ferraris

editore: Nutrimenti

pagine: 32

I volumi della collana "Il mondo di Pilla" si rivolgono ai ragazzi dai 10 ai 13 anni, tra la fine della scuola primaria e la scuola secondaria: brevi storie di vita quotidiana che affrontano i problemi più comuni fra i bambini che si affacciano all'adolescenza. Pilla è in piena adolescenza e, anche se non lo condivide molto, fa suo lo schema magri=belli. In realtà non è convinta, e non affronta sul serio la cosa. La sua amica Isabella, invece, sì. Pilla la osserva, instaura un'amicizia profonda, e capisce che Isabella non mangia per essere bella ma, soprattutto, perché vuole liberarsi da un peso. Pilla capisce, per la prima volta, che di fame si può morire. Età di lettura: da 10 anni.
4,50

I messaggini che fanno male

di Eliana Ferraris

editore: Nutrimenti

pagine: 32

I volumi della collana "Il mondo di Pilla" si rivolgono ai ragazzi dai 10 ai 13 anni, tra la fine della scuola primaria e la scuola secondaria: brevi storie di vita quotidiana che affrontano i problemi più comuni fra i bambini che si affacciano all'adolescenza. Pilla è oggetto da tempo di prese in giro da parte di un gruppo di ragazzine, le Solite. Volendo essere accettata da loro, decide di diventare la bulla di turno nei confronti di una nuova compagna, Giulia. In realtà, Pilla si rende strumento di una presa in giro ulteriore anche a proprio danno, e si sente sempre peggio. La nuova compagna, invece, chiede aiuto a un'insegnante, che affronta il tema in classe proponendo una lettura su un testo famoso in tema di oppressione. Età di lettura: da 10 anni.
4,50

Il filibustiere

di Joseph Conrad

editore: Nutrimenti

pagine: 271

L'ultimo romanzo scritto e pubblicato in vita da Joseph Conrad nella nuova traduzione d'autore di Alberto Cavanna. Il ritorno in patria, nella Francia napoleonica, di un vecchio marinaio, per decenni avventuriero e corsaro nei mari del mondo. Un libro "mediterraneo", l'epitaffio di uno scrittore immortale che esibisce, anche nella sua prova estrema, il talento del grande narratore.
17,00

In un palmo d'acqua

di Percival Everett

editore: Nutrimenti

pagine: 190

Nove storie dalla circolarità perfetta, che ricordano le magistrali architetture di Raymond Carver. Parabole capaci di stupire e disorientare come le trame imprevedibili di Donald Barthelme. Con la sua classica prosa essenziale e nitida, Percival Everett ritrae in questi racconti l'uomo e la natura, la bellezza, le contraddizioni e l'intrinseco mistero del West rurale. Un paesaggio impervio, percorso da animali selvatici, cavalli e pick-up, punteggiato di rare cittadine lungo i rettilinei delle strade provinciali, di isolati ranch e riserve indiane. In questa terra selvaggia, ogni giorno pare scorrere uguale all'altro. Può succedere che un veterinario venga chiamato per esaminare un cavallo, un ragazzo solitario vada a pesca di trote, un'anziana vedova esca per la sua cavalcata mattutina. Donne e uomini impegnati nella loro quotidiana convivenza con la natura. Ma in questi racconti di Everett niente è come sembra, e dal tessuto della narrazione affiorano all'improvviso contrattempi, enigmi, inquietudini, apparizioni, quasi che una beffarda fatalità si divertisse a giocare con la routine e le certezze di ciascun personaggio. Eventi ineffabili, spesso incomprensibili, destinati a cambiare la tessa percezione della realtà.
17,00

La mia infanzia intorno al mondo

di Umberto Caglini

editore: Nutrimenti

pagine: 280

Nel 1982, all'età di sei anni, Umberto Caglini salpa con i genitori per un giro del mondo in barca a vela che si concluderà con successo cinque anni più tardi, dopo aver compiuto quasi dodicimila miglia a bordo del Barbara Yankee, un cutter di dodici metri progettato da Alex Carozzo, e aver percorso tutti gli oceani, passando dall'Atlantico al Pacifico attraverso il canale di Panama e rientrando in Mediterraneo sulla rotta dell'Oceano Indiano e del Mar Rosso. Durante la navigazione il piccolo Umberto tiene un diario di bordo in cui descrive le emozioni del viaggio e gli incontri, alcuni straordinari come quello con Bernard Moitessier a Tahiti. Ma il suo sguardo sulle cose è quello genuino e senza filtri di un giovane lupo di mare: un punto di vista diverso, che fa del suo racconto un esempio unico tra le molte pubblicazioni di questo genere. "La mia infanzia intorno al mondo", infatti, non è soltanto il resoconto quotidiano di traversate spesso impegnative e del contatto con popolazioni lontane e differenti costumi. E anche la testimonianza di un'esperienza decisamente originale: quella di un bambino che trascorre la sua infanzia in mare, in giro per il mondo, che cresce e matura nel corso del viaggio, e che tornerà a casa con un bagaglio ricchissimo, sapendo fra l'altro parlare perfettamente tre lingue e avendo conseguito la licenza elementare in Australia.
17,00

La vita segreta delle donne sposate

di Wald Elissa

editore: Nutrimenti

pagine: 238

Un uomo intorno alla casa che si trasforma in una presenza ossessiva e inquietante
17,00

Il regno proibito

di Slauerhoff J. Jacob

editore: Nutrimenti

pagine: 207

Avevo perso il contatto con la terraferma, come accade a molti che vanno per mare
17,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.