Il tuo browser non supporta JavaScript!

Emi: Strumenti

Vite senza permesso. Interviste ad ambulanti immigrati

di Manuela Foschi

editore: Emi

pagine: 160

Risultano aumentati in tutta Italia i controlli sugli immigrati. Sulla riviera adriatica si sono addirittura mobilitati gli elicotteri dei carabinieri e dell'esercito per tenerli lontani dalle spiagge. Ma chi sono veramente questi ambulanti? Perché queste donne e questi uomini fuggono dalle loro terre di origine? Cosa pensano, cosa sognano, cosa cercano venendo tra noi, nella fortezza Europa? Come vivono l'incontro con la nostra realtà? L'autrice raccoglie in questo libro 14 interviste. Esperienze vissute che permettono di entrare in contatto con mondi e persone che la superficialità e il pregiudizio allontanano ed escludono senza conoscere. Storie che aprono importanti finestre su altri paesi e culture e sul mondo che di solito vediamo da un angolo particolare e generalmente privilegiato, fino a scoprire, come dice il sociologo francese Serge Latouche, che "i poveri sono molto più ricchi di quel che si dice, di quel che credono essi stessi".
12,00

Il muro di vetro. L'Italia delle religioni. Rapporto 2009

editore: Emi

pagine: 224

Un panorama credibile, ampio e articolato sul fenomeno della multiculturalità religiosa, che diventa via via più significativo anche in Italia. Firmano la ricerca autori competenti, specialisti delle problematiche del dialogo ecumenico, interreligioso e interculturale. L'analisi dell'odierno panorama religioso italiano; i profili dei personaggi che negli ultimi anni in particolare sono stati protagonisti esemplari dell'incontro religioso e del dialogo ecumenico; i documenti prodotti, i riferimenti sul tema, le bibliografie e gli eventi inerenti: elementi che rendono il rapporto un unicum nella produzione editoriale italiana.
13,00

Educare per una cittadinanza globale. Costruire un mondo giusto a partire dalla scuola

di Marco Galiero

editore: Emi

pagine: 176

In un mondo che cambia, non possono che cambiare anche le persone e le istituzioni. Se cambia la famiglia, come addestrarla ad affrontare le sfide del mondo moderno? E la scuola?La scuola di oggi è chiamata a diventare struttura di educazione per una cittadinanza globale: una nuova prospettiva che esige ripensamento dei metodi, dei contenuti, delle proposte a breve e lunga scadenza. Attraverso gli interventi di numerosi autori, il saggio affronta questo tema e mostra come la ristrutturazione del processo educativo sia già in atto; ma rimane, tuttavia, un argomento che deve essere approfondito. Non è ancora entrato in maniera soddisfacente nelle strutture pedagogiche ufficiali ma alimenta molte esperienze in Italia e all'estero, creando una rete alternativa che certamente vale la pena conoscere e far crescere.
14,00

Only planet. Locale è globale. Proposte di viaggio. Guida

editore: Emi

Il sussidio vuole essere una Guida per effettuare un vero e proprio viaggio di solidarietà dal Nord ai Sud e dai Sud al Nord del mondo, seguendo come filo conduttore la tematica dell'ambiente relativa al 7° Obiettivo di Sviluppo del Millennio. La Guida vuole essere una via di conoscenza e un facile strumento per accompagnare in percorsi di riflessione ed azione soprattutto i giovani. Percorsi concreti, essendo illustrate nella Guida alcune "piste", positive, di chi nel Nord e nei Sud del mondo ha scelto la giustizia decidendo nei fatti, con il proprio impegno, di attivarsi nella tutela dell'ambiente e per il contrasto alla povertà.
13,00

Kotinko. Percussioni, danze e ritmi del Ghana

editore: Emi

pagine: 64

Kotinko racconta la varietà delle tradizioni e delle culture musicali di uno dei paesi più creativi dell'Africa, il Ghana. Sullo sfondo, fa intravedere la sua gente, i loro rapporti con la vita, i riti di purificazione, i funerali, le feste, il vissuto del quale musiche e danze sono sempre la grande coreografia... Ne viene fuori un quadro che rende il lavoro particolarmente interessante non solo dal punto di vista folcloristico, ma anche e principalmente dal punto di vista antropologico. I dati sono raccolti e catalogati con competenza e maestria per fornire ampia ed esauriente documentazione al DVD che ne completa l'edizione. E permettono di stabilire anche parallelismi interessanti con altre espressioni di altre parti del mondo, con le quali in epoche recenti o passate il Ghana ha avuto contatti diretti. Il lavoro è parte del progetto Quale percussione? sostenuto dal comune di Vignola (MO). Nel DVD, filmati, suoni, musiche raccolte sul post Per completare l'opera, l'Autore offre, nella seconda parte del libro, numerose informazioni complementari sulla realtà del Paese, sia dal punto di vista economico e politico come da quello storico, geografico, culturale e religioso.
12,00

A casa nel mondo. Semplicità e grandezza dei missionari

di Anita Castellana

editore: Emi

pagine: 144

Un gruppo di volontari impegnato in attività di sostegno ai Paesi in via di sviluppo si fa interlocutore di diversi missionari. Dal dialogo con loro emergono non solo le loro figure - apparentemente lontane dalla nostra quotidianità - ma tutto il mondo in cui vivono: i problemi, le abitudini, gli usi e anche divertenti aneddoti. E questo con parole semplici, a volte crude, spesso anche sgrammaticate e inesatte, che però hanno sapore di vita vissuta e trasudano energia e vigore: stile tipico di chi bada poco alle parole e tanto ai fatti, di chi ha poco tempo da perdere in chiacchiere ed è profondamente immerso nella realtà in cui vive e opera.
10,00

Ci vediamo più tardi. Viaggio senza pretese nell'adozione internazionale

editore: Emi

pagine: 32

Se in qualche angolino del mondo c'è un piccolo che aspetta un papà e una mamma, da un'altra parte ci sono dei nuovi genitori (e forse dei fratellini) che lo stanno cercando, anche se non lo hanno mai visto e non sanno neanche come si chiama... ma sanno che c'è. Un momento, non corriamo troppo avanti! Prima di fare le valigie ne è passato del tempo: lunghe chiacchierate, tanti dubbi e tante attese per poi capire che nella famiglia c'è proprio un posto vuoto... ma il momento dell'incontro è spesso un disastro, non si capisce più niente: sono tutti emozionati, non sanno bene cosa dire né cosa fare, tutti si abbracciano e forse qualcuno vorrebbe addirittura scappare, ma con un po' di pazienza le cose vanno sempre a posto.
8,00

Solidarietà indifesa. L'informazione nel sociale

di Paola Springhetti

editore: Emi

pagine: 192

Il vero motivo per cui il volontariato deve comunicare è che il mondo può essere cambiato, e che ciascuno deve fare, in questo, la sua parte. Il volontariato moderno è nato dal basso, dall'iniziativa dei cittadini che si organizzavano per rispondere a un bisogno. La comunicazione sembrava un lusso che il volontariato non si poteva permettere per scelta etica prima che per necessità economica. Ma che volontariato è il volontariato che non comunica? Il rapporto tra volontariato e media da qualche anno è meno faticoso: "Oltre alla maggiore disponibilità di spazi, ci sono stati altri cambiamenti che possono rendere costruttivo questo rapporto". Il cammino percorso e la situazione attuale sono presentati con ricchezza di approfondimenti e di contributi. Le prospettive della valorizzazione del binomio volontariato-comunicazione presentate nel libro aprono orizzonti nuovi per tutti.
10,00

Otto obiettivi o povertà. Percorsi didattici per la scuola secondaria sugli obiettivi di sviluppo del millennio

editore: Emi

pagine: 112

Questo strumento raccoglie la riflessione e le esperienze educative delle ong promotrici del progetto "Obiettivi del Millennio e Cooperazione decentrata", nato per stimolare il dibattito sugli 8 Obiettivi di Sviluppo del Millennio, la loro forza e i loro limiti. Nei diversi percorsi didattici mostrati nel volume, realizzati in numerose scuole con il coinvolgimento di insegnanti e studenti, vengono proposte delle prassi per contribuire al raggiungimento di questi obiettivi entro il 2015. I percorsi didattici, corredati di allegati esplicativi, comprendono: proposte di attività legate a ogni singolo obiettivo, lavori di gruppo sulla povertà, giochi di ruolo e di simulazione e numerose attività di feedback per sondare e far emergere ciò che gli studenti hanno appreso.
9,00

Ascolta i campi di grano. I misfatti dell'industria agroalimentare e l'alternativa del cibo naturale intero

di Fabio Bertarelli

editore: Emi

pagine: 144

Grande parte del cibo che consumiamo fa un lungo percorso, per venire dal grembo della terra alle nostre tavole imbandite. Chi lo guida non è sempre la necessità di unire le risorse naturali ai bisogni elementari delle persone ma, troppo spesso il business agro-alimentare che abilmente manovra prodotti, gusti e interessi a scapito dei bisogni di molti, della vita del pianeta e della qualità di quello che si acquista. L'Autore offre in maniera brillante un saggio sull'alimentazione, mostrando le distorsioni e anche l'assurdità dell'attuale modello di sviluppo. Indicando che è possibile percorrere un'altra strada, diventa un manuale pratico per chi vuole sviluppare nuovi stili di vita, in armonia con l'ambiente e con la qualità alimentare che l'industria agroalimentare ha sempre più difficoltà di garantire. Il volume è arricchito da preziose esperienze di tanti testimoni, sconosciuti e non, del nostro tempo.
10,00

Ama la terra. Come te stesso

di Christoph Baker

editore: Emi

pagine: 112

L'epoca in cui viviamo è contraddittoria. Grandi possibilità si mescolano a grandi frustrazioni, seminando nel cuore di molte persone la sensazione che tutto vada a rotoli. Ne approfittano i grandi mezzi di comunicazione, spesso annunciatori di catastrofi mai realizzate o di pericoli mai realmente identificati. In questo libro l'autore invita a cercare lidi più pacifici e tranquilli, "dove le sensazioni e le emozioni riprendano il loro giusto posto nelle nostre esistenze. Qui non ci sono ricette preconfezionate né teoremi micidiali né evidenze scientifiche. Vi è solo un invito ad aprire gli occhi, le orecchie, il naso, le braccia, il cuore, le viscere e l'anima per entrare in comunione con tutta la vita che ci circonda... È un invito romantico, ovvio. È un appello alla dolcezza, alla contemplazione, alla rinuncia del controllo su tutto". Un libro "positivo", che non tenta di nascondere la realtà ma che vuole combattere il pessimismo, magari invitando a rompere qualche schema troppo rigido per provare che sempre e comunque le risorse siamo noi e che solo attingendole in noi stessi ritroveremo la strada della speranza. (Presentazione di Serge Latouche)
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento