Il tuo browser non supporta JavaScript!

Erickson: Guide per l'educazione

Guida pratica per l'educazione stradale. Linee guida e percorsi. Scuola secondaria di primo grado

editore: Erickson

pagine: 184

Come si acquisisce una condotta sicura sulla strada? E a quale età è bene cominciare a formare i ragazzi in questo ambito? Competenze sinergiche provenienti dal mondo universitario e della Polizia Stradale, con il supporto di ANIA, del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca hanno cooperato per individuare risposte e metodi. Il risultato è la presente guida, in cui sono proposte attività, simulazioni e tavole illustrate utili per avvicinare i ragazzi della scuola secondaria di primo grado ai temi del comportamento sicuro sulla strada, con metodi efficaci e in sintonia con le loro caratteristiche psicologiche. E in questo periodo della vita, infatti, che essi sviluppano un condotte di guida. Il modello formativo presentato e la sua efficacia sono stati testati durante la campagna della Polizia Stradale Icaro 10. Il volume si rivolge sia a figure professionali coinvolte nel processo di promozione della prevenzione dei rischi di incidente sia ai genitori.
18,00

Leadership e apprendimento cooperativo. Condividere le idee, ridurre le tensioni, dare energia al gruppo: esercizi e attività

editore: Erickson

pagine: 271

Il messaggio forte che traspare da tutte le pagine di questo volume è che leader si diventa. È possibile acquisire questa abilità, o quanto meno avvicinarsi ad essa, con un vero e proprio percorso formativo, nel quale all'obiettivo primario - imparare appunto a essere leader e ad avere leadership - si associa l'approfondimento delle competenze e della capacità di lavorare in gruppo cooperativo, mettendo in pratica le abilità sociali richieste. Questo libro permette a tutti i lettori di seguire i passaggi necessari per migliorare le proprie abilità di leadership, grazie ai suggerimenti pratici e alle spiegazioni semplici e chiare.
19,80

Promuovere l'intelligenza interpersonale. Un programma di problem solving cognitivo-interpersonale nella scuola

editore: Erickson

pagine: 384

Questo volume è un manuale teorico e pratico che raccoglie tutte le indicazioni didattiche per realizzare in classe una serie di attività volte a promuovere l'intelligenza interpersonale. In particolare, il programma coniuga l'insegnamento del problem solving come competenza cognitiva complessa con la promozione dei comportamenti prosociali. Dopo un'introduzione in cui si presentano le basi teoriche del programma, trova spazio la descrizione dettagliata di numerose attività da proporre in classe, divise in due parti in base al livello di scolarità (scuola dell'infanzia e primo ciclo della scuola primaria, secondo ciclo della scuola primaria e scuola media).
20,50

Fare ricerca sperimentale a scuola. Una guida per insegnanti e giovani ricercatori

editore: Erickson

pagine: 154

Nel nostro Paese esistono attualmente due modi di fare ricerca a scuola: da una parte c'è il metodo utilizzato dagli insegnanti, che portano avanti "sperimentazioni" su temi di grande rilevanza educativa, ma senza nessun controllo sperimentale. Dall'altra il metodo dei ricercatori, che attuano "esperimenti" prestando grande attenzione agli aspetti metodologici, ma spesso non considerando le necessità e i reali interessi della scuola. Il testo si propone di essere utile a entrambe queste categorie, fornendo loro un modello integrato di ricerca descritto rispettando sia le regole della ricerca che le esigenze dell'organizzazione scolastica.
19,50

I mezzi dell'apprendimento e il dialogo con l'alunno

di Antoine de La Garanderie

editore: Erickson

pagine: 201

Cosa fare con gli alunni in difficoltà? È possibile aiutarli a impadronirsi degli strumenti necessari per "riuscire"? In che modo? La risposta di Antoine de La Garanderie è perentoria: gli alunni svantaggiati, meno "dotati", devono e possono essere messi in condizione di affrontare con successo l'impegno scolastico. È necessario, però, insegnare loro i gesti mentali che consentono di prestare attenzione, riflettere e memorizzare. Questo tipo di insegnamento può avvenire soltanto attraverso lo scambio autentico, profondo, che si realizza nel dialogo pedagogico; uno strumento di analisi delle modalità di concettualizzazione "spontanea", elaborato sulla base di una conoscenza minuziosa dei meccanismi dell'apprendimento.
17,80

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.