Il tuo browser non supporta JavaScript!

Ibis: Minimalia

La collana più agile ed economica, divisa in cinque linee: “Viaggi e viaggiatori”, “Le inquietudini nel tempo”, “Settecento e dintorni”, “Alla fine del Novecento”, “Narrativa”.


Che cosa vede la filosofia

editore: Ibis

pagine: 108

8,50

Dialogo sulla poesia

editore: Ibis

pagine: 74

8,00
8,00

25 aprile

Una memoria consegnata

editore: Ibis

pagine: 160

Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i part
7,00

La lezione di Darwin

Autori vari

editore: Ibis

pagine: 170

L'anno 2009 è stato segnato dalle celebrazioni darwiniane per i 150 anni dalla pubblicazione della Origine della specie e i 20
10,50

Sulla giustizia

di Foscolo Ugo

editore: Ibis

pagine: 58

Nel 1809, Ugo Foscolo venne chiamato alla cattedra di eloquenza dell’Università di Pavia e, il 22 gennaio, inaugurò i corsi con l’orazione Dell’origine e dell’ufficio della letteratura. Tuttavia le autorità francesi, che vedevano con sospetto il poeta, decisero, dopo pochi mesi, di sopprimere la cattedra. Così Foscolo concluse il suo breve ciclo di lezioni con un’orazione sulla giustizia, intitolata appunto Sull’origine e i limiti della giustizia. Questa seconda orazione è meno nota della prima, ma non meno significativa per l’importanza che riveste nell’evoluzione delle idee politiche del poeta. Infatti appare evidente come le illusioni libertarie e giacobine della fine del Settecento siano state sostituite da un più meditato realismo politico, segnato in particolare da una pessimistica visione dell’uomo. Una visione che risulta di grande attualità per il lettore moderno, in un’epoca segnata dalla caduta degli ideali e delle ideologie. Un’opera che acquista valore e importanza per il suo significato civile e morale.
7,00

Don Primo Mazzolari

editore: Ibis

pagine: 160

Don Primo Mazzolari è stato una figura di primo piano del processo di rinnovamento della Chiesa culminato nel Concilio Vaticano II. Sostenitore di un ritorno alla semplicità evangelica, difensore dei poveri e degli emarginati, ha vissuto intensamente la sua missione, mostrando con l’esempio concreto dell’impegno la sua testimonianza del Vangelo. Nato in provincia di Cremona nel 1890, ha vissuto la tragica esperienza della prima guerra mondiale, da cui ha tratto una riflessione radicale sul ruolo dei cristiani nella società e, di conseguenza, la scelta irrevocabile della pace, del rifiuto di qualsiasi guerra. Durante gli anni del fascismo, scelse di rimanere a fianco dei contadini e degli umili. Nel dopoguerra ha rivendicato la sua fedeltà ai valori della libertà, della pace e del dialogo, scontrandosi anche con le gerarchie ecclesiastiche. Quest’anno ricorre il cinquantenario della morte, avvenuta il 12 aprile del 1959.
10,00

Voci dal tempo difficile

di Papi Fulvio

editore: Ibis

pagine: 172

Questi saggi intorno al socialismo, la libertà, la democrazia, il progresso e la religione non appartengono strettamente al ge
9,50

La mistica della soggettività

La crisi del soggetto e la prospettiva post-religiosa

di Milanesi P. Giuseppe

editore: Ibis

pagine: 190

Questo scritto nasce dalla preventiva convinzione che religione e filosofia, spesso considerate come le espressioni più pure e
10,00

La filosofia del Novecento

In sei libri

Autori vari

editore: Ibis

pagine: 172

Ci sono alcuni libri che rappresentano il senso stesso della filosofia del secolo scorso, alcuni libri attraverso cui è possib
10,00

Prime impressioni della Grecia

di Miller Henry

editore: Ibis

pagine: 74

Nel 1971, dalle carte lasciate dal poeta Seferis, è emerso il taccuino che raccoglie gli appunti del primo viaggio in Grecia d
9,00

Il lusso e la catastrofe

di Papi Fulvio

editore: Ibis

pagine: 204

Il lusso è il pensiero che consuma sé stesso nella contemplazione delle proprie immagini storiche, dell'inventario delle propr
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento