Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il mulino: Collezione di testi e di studi

La terza ondata. I processi di democratizzazione alla fine del XX secolo

di Samuel P. Huntington

editore: Il mulino

pagine: 344

Tra il 1974 e il 1990 più di trenta paesi nell'Europa del Sud e dell'Est, in America Latina e in Estremo Oriente sono passati da un regime totalitario a un sistema democratico di governo. Huntington analizza dapprima le cause e la natura dei processi di transizione nei diversi paesi e valuta poi le prospettive di stabilità delle nuove democrazie. Tra i fattori responsabili del processo di democratizzazione l'autore include il problema della legittimità nei regimi autoritari; lo sviluppo economico e sociale; il mutato ruolo della Chiesa cattolica; l'influenza degli Stati Uniti, della Comunità europea e dell'Unione Sovietica; l'effetto "dominio" da un paese all'altro.
25,82

Cultura classica e storiografia moderna

di Emilio Gabba

editore: Il mulino

pagine: 464

Il principio che unifica i contributi raccolti da Gabba in questo volume è la consapevolezza che esistono strette relazioni fra problemi storico-politici moderni e analoghe problematiche antiche e che queste relazioni vanno in entrambe le direzioni: in altri termini, che nello studio del mondo antico si riflettono sensibilità e interessi moderni e il mondo antico offre al presente modelli esemplari o comunque legittimanti. Oggetto del volume è dunque la storiografia moderna (dal Settecento in qua) dedicata al mondo antico, colta nelle opere e nei protagonisti più significativi.
30,99

La costituzione inglese

di Walter Bagehot

editore: Il mulino

pagine: 320

Pur non essendo un testo di storia costituzionale, né un manuale di diritto pubblico, "La Costituzione inglese" (pubblicata nel 1867) rimane un punto di riferimento classico per l'analisi politica del sistema britannico, la cui influenza ha contribuito allo sviluppo di una cultura attenta ai meccanismi istituzionali, lontana dal formalismo della dottrina costituzionale dell'Europa continentale.
21,69

La forza del pregiudizio. Saggio sul razzismo e sull'antirazzismo

di Pierre-André Taguieff

editore: Il mulino

pagine: 660

Da alcuni anni assistiamo all'apparizione di forme inedite di razzismo che non si rifanno più alle teorie "biologico-scientifiche", bensì ai nuovi imperativi della specificità culturale e del diritto alla differenza. La nozione di etnia-cultura si è sostituita a quella di razza, l'idea di differenza a quella di disuguaglianza. Di fronte a questa trasformazione la difesa degli antirazzisti, sostiene l'autore, è rimasta in qualche modo ancorata agli stereotipi del vecchio razzismo e non ha ancora trovato un'adeguata ed agguerrita riformulazione. La sua analisi vuole contribuire a dare un fondamento filosofico al rifiuto del razzismo e a combattere la forza del pregiudizio.
30,99

Istituzioni, cambiamento istituzionale, evoluzione dell'economia

di Douglass C. North

editore: Il mulino

pagine: 224

L'autore pone le istituzioni, ossia le regole del gioco sociale, al centro della teoria dello sviluppo economico. Il complesso e delicato meccanismo di interazione tra istituzioni ed organizzazioni politico-economiche, che è alla base del suo modello, gli permette così di cogliere le ragioni dell'evoluzione e del ristagno economico nel corso della storia, e di spiegare le differenze di rendimento dei sistemi economici nel lungo periodo. Un'analisi assai innovativa, che ha valso all'autore il Premio Nobel per il 1993.
19,63

Dimensione e diversificazione. Le dinamiche del capitalismo industriale

di Alfred D. jr. Chandler

editore: Il mulino

pagine: 1184

Il capitalismo manageriale non si afferma dovunque nella medesima misura e non assume in tutti i paesi le medesime connotazioni. In questo volume l'autore svolge un confronto della dinamica organizzativa sviluppata fino agli anni Trenta dal mondo della grande impresa in tre paesi (Stati Uniti, Gran Bretagna e Germania), pervenendo alla modellizazione delle differenze di fondo. Mentre in USA l'esistenza di vari mercati permette l'affermarsi di un meccanismo manageriale competitivo, in Germania il capitalismo manageriale si afferma in una versione che vede forti elementi di coesione o di cooperazione. Al contrario, ciò che emerge in Gran Bretagna è una resistenza al capitalismo manageriale al quale si continua a preferire un "capitalismo personale".
30,99

I sentieri del lettore

di Ezio Raimondi

editore: Il mulino

pagine: 608

33,05

I sentieri del lettore

di Ezio Raimondi

editore: Il mulino

pagine: 608

30,99

I sentieri del lettore

di Ezio Raimondi

editore: Il mulino

pagine: 544

29,95

Verità e interpretazione

di Donald Davidson

editore: Il mulino

pagine: 416

27,50

La diseguaglianza

di Amartya K. Sen

editore: Il mulino

pagine: 288

20,66

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.