Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di George L. Mosse

Intervista su Aldo Moro

di George L. Mosse

editore: Rubbettino

pagine: 116

La storiografia sulla politica di massa può essere scandita in un "prima" e un "dopo" George Mosse, uno storico divenuto celebre soprattutto per i suoi lavori sull'immagine dell'ebreo, sulla cultura dell'Europa occidentale e sulle origini intellettuali del Terzo Reich. Il peculiare approccio di Mosse emerge anche in questa nota e controversa intervista del 1979 su Aldo Moro, riproposta nel presente volume, con un ampio corredo critico. Mosse collega l'esperienza politica dello statista, la sua cultura, le sue analisi, i suoi problemi, alle grandi trasformazioni e sfide della democrazia occidentale, in particolare alla crisi del sistema di governo parlamentare che si è manifestata in tutta la sua gravità nel corso del XX secolo. Quella di Moro, spiega Mosse, era una reale consapevolezza della fragilità dei sistemi democratici contemporanei, strettamente legati alla necessità di tenere in considerazione le aspirazioni, le speranze, i miti delle masse. Ciò si era tradotto nell'elaborazione di una originale e personale soluzione alternativa, connessa a un'idea dello Stato come un processo, come qualcosa continuamente in fieri, un organismo sensibile ai mutamenti. Per Mosse, nel pensiero e nell'azione di Moro era costante la volontà di integrare e far partecipare quanto più possibile le masse italiane, di dare loro un senso di rappresentanza... Prefazione di Renato Moro. Nota critica di Donatello Aramini.
14,00

Le origini culturali del Terzo Reich

di George L. Mosse

editore: Il saggiatore

pagine: 455

Come è stato possibile che, nel cuore della vecchia Europa, persone "perbene", intelligenti e istruite abbiano aderito in massa alla causa del nazismo, abbracciandone i valori? Molti vedono nell'ideologia nazionalsocialista il prodotto di poche menti squilibrate, o una mera costruzione propagandistica per conquistare il consenso popolare. Ma l'ascesa di Hitler non fu un incidente della storia. Il Saggiatore ripropone al lettore italiano "Le origini culturali del Terzo Reich" il primo saggio ad aver esaminato il nazismo come sistema di pensiero capace di comporre - attraverso il collante dell'antisemitismo - convinzioni e ideali che da tempo circolavano nella società tedesca: il misticismo naturalistico del Volk, l'irrazionalismo neoromantico, l'ossessiva riscoperta di un passato mitologico, il rifiuto del governo rappresentativo e dell'urbanizzazione, il razzismo. Un'ideologia "nazional-patriottica" che si era accesa nelle circostanze dettate dalla travagliata unificazione tedesca e dall'impatto della rivoluzione industriale su una società prevalentemente agricola, e che divampò in seguito al diktat del trattato di Versailles e all'enorme instabilità della Repubblica di Weimar. Il nazismo fu la tragica risposta a una crisi del pensiero e della politica che in Germania imperversava da decenni.
21,00

La nazionalizzazione delle masse. Simbolismo politico e movimenti di massa in Germania (1815-1933)

di George L. Mosse

editore: Il mulino

pagine: 311

In quest'opera ormai classica, che Renzo De Felice ha paragonato all'"Autunno del Medioevo" di Huizinga e ai "Re taumaturghi"
14,00

Il razzismo in Europa. Dalle origini all'olocausto

di George L. Mosse

editore: Laterza

pagine: 298

Individuate le radici del razzismo nell'ambiente culturale illuministico, nel naturalismo scientifico come nel pietismo religi
13,00

Le origini culturali del Terzo Reich

di Mosse George L.

editore: Il saggiatore

pagine: 492

Come è possibile che uomini intelligenti e istruiti abbiano potuto aderire alla causa del nazionalsocialismo, accettare come r
15,00

La nazionalizzazione delle masse

di George L. Mosse

editore: Il mulino

pagine: 312

Nell'intento di esplorare uno degli aspetti più ambigui e discussi della storia contemporanea, Mosse ricerca le origini remote
15,50

Intervista sul nazismo

di George L. Mosse

editore: Laterza

pagine: 152

Perché nacque il nazismo? Quali furono le sue basi sociali e i suoi alleati? Quali le tecniche per egemonizzare il consenso de
7,00

Le guerre mondiali. Dalla tragedia al mito dei caduti

di Mosse George L.

editore: Laterza

pagine: VIII-284

Per tutti gli europei le guerre del Ventesimo secolo hanno rappresentato un'esperienza che ha lasciato un segno indelebile
13,00

Di fronte alla storia

di Mosse George L.

editore: Laterza

pagine: 320

George L
24,00

L'uomo e le masse nelle ideologie nazionaliste

di Mosse George L.

editore: Laterza

pagine: 309

Il tratto distintivo di George Mosse era la raffinata cultura storiografica e la capacità di non invaghirsi affatto di quel ma
9,00

La nazionalizzazione delle masse

di George L. Mosse

editore: Il mulino

pagine: 318

16,53

Il fascismo. Verso una teoria generale

di George L. Mosse

editore: Laterza

pagine: 102

Il saggio di Mosse analizza, a partire dall'Ottocento, le vicende ideologiche, religiose, politiche dell'intera Europa. Di conseguenza da queste pagine emerge un ritratto del fascismo articolato e complesso quale esso fu in realtà.
4,65

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento