Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

La nazionalizzazione delle masse. Simbolismo politico e movimenti di massa in Germania (1815-1933)

La nazionalizzazione delle masse. Simbolismo politico e movimenti di massa in Germania (1815-1933)
titolo La nazionalizzazione delle masse. Simbolismo politico e movimenti di massa in Germania (1815-1933)
Autore
Traduttore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana Storica paperbacks
Editore Il mulino
Formato
libro Libro
Pagine 311
Pubblicazione 2009
ISBN 9788815131249
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
15,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
In quest'opera ormai classica, che Renzo De Felice ha paragonato all'"Autunno del Medioevo" di Huizinga e ai "Re taumaturghi" di Mare Bloch, Mosse ha inteso scoprire le radici lontane del nazismo, e misurare quanto esse hanno giocato sulla politica e l'organizzazione di massa dei regimi fascisti. I fenomeni di irreggimentazione così evidenti nella Germania hitleriana portano all'estremo un tipo di politica nei confronti delle masse che viene messo in atto a partire dall'Ottocento, con una "estetizzazione" della politica, una ritualità (i monumenti, le feste, le cerimonie), una organizzazione che coinvolgono le masse popolari nei valori e negli ideali borghesi e nazionali, ovvero le "nazionalizzano".
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.