Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Marco Grimaldi

Dante, nostro contemporaneo. Perché leggere ancora la «Commedia»

di Marco Grimaldi

editore: Castelvecchi

pagine: 48

Il mondo di Dante Alighieri era completamente diverso dal nostro: era un mondo in cui tutti gli uomini sapevano dove avrebbero
7,50

Filologia dantesca. Un'introduzione

di Marco Grimaldi

editore: Carocci

pagine: 176

La filologia è indispensabile per leggere e capire Dante
18,00

La poesia che cambia. Come si legge Dante

di Marco Grimaldi

editore: Castelvecchi

pagine: 104

La tradizione di commenti alla "Commedia" inizia già dalle prime fasi di divulgazione dell'opera
11,50

Dante, nostro contemporaneo. Perché leggere ancora la «Commedia»

di Marco Grimaldi

editore: Castelvecchi

pagine: 44

Le ragioni della fortuna della "Commedia" stanno tanto nella forma (nella straordinaria forma del testo, nella lingua che è an
5,00

Allegoria in versi. Un'idea della poesia dei trovatori

di Marco Grimaldi

editore: Il mulino

pagine: 243

L'allegoria è uno degli aspetti più caratteristici della letteratura medievale. Nella poesia dei trovatori le forme e i procedimenti allegorici vengono tuttavia utilizzati solo raramente. Poiché si ritiene comunemente che il grande canto cortese si fondi sulla soggettività o sull'artificio formale, i trovatori, a parte rare eccezioni, sono parsi costituzionalmente estranei all'allegoria, considerata un elemento proprio di tradizioni poetiche più aperte alla narratività e alla rappresentazione oggettiva. In un confronto continuo con le maggiori letterature medievali, questo studio si concentra in particolare su due forme poetiche (la pastorella e la tenzone), nel tentativo di mostrare come l'utilizzo dei procedimenti allegorici risulti caratteristico di una precisa 'linea' interna alla prima e più importante tradizione lirica romanza. L'allegoria è anche la chiave per offrire un'interpretazione complessiva della poesia dei trovatori. Se infatti le principali tendenze critiche considerano i poeti occitani degli intellettuali in grado di aver accesso alle speculazioni filosofiche e ai modelli stilistici mediolatini o, al contrario, dei semplici artigiani paragonabili ai cantautori moderni, lo studio delle forme allegoriche sembra rivelare dei trovatori egualmente distanti da entrambi i modelli interpretativi.
29,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento