Il tuo browser non supporta JavaScript!

Antropologia

Il regno delle donne

di Ricardo Coler

editore: Nottetempo

pagine: 211

Il medico argentino Ricardo Coler viaggia nella provincia cinese dello Yunnan fino alle remote sponde del Lago Lugu per conoscere i Mosuo, una delle più pure culture matriarcali al mondo. In questa regione appartata vive una comunità gestita dalle donne, che amministrano l'economia, il lavoro e la vita famigliare, non hanno compagni fissi, ignorano il legame matrimoniale e la figura paterna. In famiglie dominate esclusivamente da madri e nonne, lo scrittore incontra uomini che ai privilegi femminili si sono felicemente adeguati, con poche responsabilità, nessuna iniziativa o spinta alla competizione, e molto tempo per giocare a mahjong, oziare e fumare in riva al lago. Un mondo in cui i dissidi sono guardati con imbarazzo, la violenza è praticamente sconosciuta e la vita prende una piega impensabile in una società patriarcale, una vita che neanche Mao Tse-tung, l'omologazione comunista e la spinta alla modernizzazione sono riusciti a cambiare.
15,50

La cintura di Perseo. Dal mito della Grande Madre all'alfabeto galattico

di Giuseppe Sermonti

editore: Lindau

pagine: 208

Nel 1960 l'archeologo inglese James Mellaart scopre a Çatal Hüyük, nel cuore dell'altipiano anatolico, una straordinaria città senza tetti, senza strade e senza porte, fiorita 9000 anni fa. Gli stupendi affreschi delle sue case-tempio narrano una storia grandiosa e antichissima, che Giuseppe Sermonti - biologo, saggista ed ermeneuta di fiabe - ripercorre in questo volume, ricostruendo un'affascinante trama di risonanze e di rimandi. Tra gli affreschi di Çatal Hüyük si intravedono il mito della nascita di Venere dalle membra uraniche e quello di Perseo, ma anche la forma delle costellazioni, segni eterni dell'alfabeto celeste. L'autore, basandosi su una mansione lunare per ogni costellazione, dimostra la corrispondenza tra segni zodiacali e grafemi, fra le costellazioni dell'emisfero boreale e le lettere degli alfabeti fenicio-greco-latino. In quale plaga giace un'altra dozzina di lettere a completare l'alfabeto? Queste splendono sulla grigia pista delle notti, intitolata alla Via Lattea. Continuando il corteo zodiacale, esse si inerpicano verso il Polo splendendo nel pulviscolo galattico. Le riconosciamo partendo dall'Equatore e confrontandole con le lettere latine. L'alfabeto astrale scavalca la cupola della notte su due immense circonferenze. L'una, l'eclittica, abitata da animali (Zodiaco), l'altra, la Via Lattea, pista di eroi caduti. Vi si narra la saga di Perseus, che una strettoia della via cinerea taglia, come cintura alla vita della grandiosa pi greca.
22,00

La vera medicina cinese e la Cina di oggi

di Moiraghi Carlo

editore: Jaca Book

pagine: 235

Vi è oggi una via della medicina cinese che va ritrovando nel mondo l'antica sacralità che le è propria
22,00

Furore Simbolo Valore

di De Martino Ernesto

editore: Il Saggiatore Tascabili

pagine: 231

La materia etnologica è partecipe degli interessi e dei problemi attuali della stessa civiltà occidentale ed esercita una inne
13,00

L'anarchia selvaggia

Le società senza stato, senza fede, senza legge, senza re

di Clastres Pierre

editore: Eleuthera

pagine: 120

L'indagine sulla dimensione politica è il cuore della speculazione etnologica di Clastres: da dove viene il dominio dell'uomo
12,00

Homo Sapiens. La grande storia della diversità umana. Catalogo della mostra (Novara, 8 marzo - 30 giugno 2013)

editore: Codice

pagine: 235

Duecentomila anni fa "Homo sapiens" ha iniziato, da una piccola valle dell'odierna Etiopia, il viaggio che lo ha portato a colonizzare l'intero pianeta e a convivere con altre specie umane, formando la grande varietà di popolazioni e di culture che conosciamo. Per la prima volta un gruppo internazionale di scienziati appartenenti a differenti discipline ha ricostruito le radici e i percorsi del popolamento umano. Genetisti, linguisti, antropologi e paleoantropologi hanno unito i risultati delle loro ricerche in un meraviglioso affresco della storia dell'evoluzione umana, una storia di unità nella diversità. Il risultato è "Homo sapiens": una mostra e un catalogo curati da Luigi Luca Cavalli Sforza e da Telmo Pievani, una narrazione emozionante che racconta al pubblico le storie e le avventure degli spostamenti che hanno generato il mosaico della diversità umana.
25,00

La macchia della razza

Storie di ordinaria discriminazione

di Aime Marco

editore: Eleuthera

pagine: 103

Che cosa rivela la rabbia stupida di ehi è spaventato dall'idea di essere in un mondo troppo grande e invece vive nello sgabuz
8,00

L'origine femminile dell'umanità. Dialoghi, lezioni, articoli

editore: Prospettiva

pagine: 240

L'origine femminile dell'umanità, riconosciuta dagli antichi e negata dal patriarcato, può essere riscoperta e teorizzata a vantaggio dell'intera specie. Perché le donne vengono prima: lo dicono le scienze biologiche e cognitive, lo testimonia la vicenda di ciascuno, lo conferma la quotidianità. Dialoghi, lezioni, articoli sul tema riprendendo spunti antropologici dalle origini della specie umana a oggi.
20,00

Per un'antropologia non egemonica

Il manifesto di Losanna

editore: Eleuthera

pagine: 156

In un'epoca in cui la conoscenza dell'essere umano sembra risiedere solo nella genetica o nelle leggi del mercato, che spazio
14,00

Metagenealogia

La famiglia, un tesoro e un tranello

editore: Feltrinelli

pagine: 577

La metagenealogia è un metodo di analisi dell'albero genealogico
25,00

Tenebroso natale

Il lato oscuro della grande festa

editore: Laterza

Cristiano e pagano, moderno e antico, culto dei morti e rituali di purificazione, scongiuri e divinazioni: questo nasconde, ne
16,00

Civiltà alpina ed evoluzione umana

editore: Jaca Book

pagine: 239

Montanari non si nasce, ma si diventa: è, questo, uno dei "principi" con cui occorre impostare qualsiasi ricerca storica sul p
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento