Il tuo browser non supporta JavaScript!

Antropologia

22,00

Le grandi madri del Brasile

di Punzo Marcella

editore: Editori Internazionali Riuniti

pagine: 320

14,00

Etnografia e ricerca qualitativa (2014). Vol. 1

editore: Il mulino

pagine: 180

Etnografia e ricerca qualitativa è la prima rivista italiana dedicata all'approccio etnografico nella ricerca sociale
22,00

Etnografia del quotidiano. Uno sguardo antropologico sull'Italia che cambia

di Marco Aime

editore: Eleuthera

pagine: 190

Riflettere sulla propria società, utilizzando gli strumenti a disposizione dell'antropologo, è un tentativo di condividere con
15,00

Introduzione alle lingue degli indiani d'America

di Franz Boas

editore: Ghibli

pagine: 156

Da quello che è considerato il fondatore dell'antropologia americana, una storia delle lingue tutta incentrata sugli aspetti culturali del parlare. Le lingue dei nativi dell'America del nord risuonano nella profonda sapienza della natura, nel rispetto sacrale della terra e di tutte le sue creature. L'uomo occidentale, paladino della ragione e della sintesi, si perde affascinato dalla bellezza dei nomi. Lunghi appellativi che colgono un momento essenziale di questo eterno rapporto tra creatura e natura. Malgrado gli anni trascorsi questo testo mantiene inalterati il suo interesse e la sua utilità, e ancora oggi la sua lettura costituisce un passaggio per chi si interessi delle lingue e delle culture "altre".
14,00

La parentela. Cos'è e cosa non è

di Sahlins Marshall

editore: Eleuthera

pagine: 126

In questo saggio, Sahlins affronta il tema antropologico per eccellenza, ovvero la natura della parentela
13,00

La cultura del tè in Giappone e la ricerca della perfezione

di Aldo Tollini

editore: Einaudi

pagine: 256

Tra le arti tradizionali giapponesi, il cha no yu, la cosiddetta "cerimonia del tè", è forse quella che maggiormente suscita la curiosità per la sua eccentricità rispetto ai canoni estetici occidentali. In realtà, dal XVI secolo, il Tè e la sua cultura hanno svolto un ruolo fondamentale per lo sviluppo culturale della tradizione giapponese; anzi, si può dire che, tra le varie arti, hanno avuto un ruolo particolarmente pregnante perché riuniscono in un unico ambiente l'ikebana, l'architettura, la ceramica ma anche la poesia, tutte presenti nelle sedute del Tè. Il libro ripercorre le varie fasi dello sviluppo di questa cultura, delineando personaggi, situazioni, ambienti ed evoluzione delle forme che ha assunto nel tempo. Contemporaneamente, presenta gli ideali estetici che hanno contribuito a rendere il Tè una Via che, al pari della Via del Buddha, propone un percorso di perfezionamento e raggiungimento spirituale. Il Tè e la sua cultura non vanno, quindi, solo apprezzati per l'indubbia raffinatezza ed eleganza ma anche per il valore etico. La seconda parte del libro presenta la traduzione di alcuni testi classici fondamentali della Via del Tè.
22,00

La dieta mediterranea. Mito e storia di uno stile di vita

di Elisabetta Moro

editore: Il mulino

pagine: 229

Risalente alla Magna Grecia, scoperta dall'America, dichiarata dall'Unesco patrimonio immateriale dell'Umanità, la dieta mediterranea è più di un regime alimentare: in essa trovano espressione antiche tradizioni culturali e una lunga storia di convivialità. Se è il bestseller di Reys "How to eat well and stay well. The Mediterranean way" del 1975 a dare dignità scientifica e fama alla dieta mediterranea, è vero che essa preesisteva, come ricco sedimento di usanze e territorio, di divieti religiosi ed etici, di costumi antropologici, che il libro ripercorre tutti restituendoci la consapevolezza di una parte importante della nostra cultura materiale.
19,00

Agli esordi dell'umanità. Il popolo del lago

editore: Pgreco

pagine: 316

All'inizio era un lago e la scoperta assoluta della vita
22,00

La coscienza religiosa

di Julien Ries

editore: Jaca Book

pagine: 88

Riprendendo l'intuizione del grande studioso Yves Coppens, secondo il quale l'"homo habilis ha plasmato la prima cultura e sapeva che stava creando", Ries esamina una questione di rilievo: "l'homo religiosus della preistoria è consapevole della propria religiosità?". Attraverso un percorso che studia l'evolversi della coscienza religiosa dall'uomo arcaico a quello dell'Egitto faraonico, si evidenzia come l'uomo "religioso" e "simbolico" sia storicamente legato al sacro e si trovi all'origine di tutte le civiltà.
9,00

I nativi americani. Miti e leggende

di Spence Lewis

editore: Odoya

pagine: 302

Un classico di Lewis Spence, arricchito dai contributi di Jon E
18,00

Zend-avesta. Testi religiosi del Mazdeismo

di Zarathustra

editore: Ghibli

pagine: 190

Chiunque fosse, Zoroastro è autore di una delle più grandi rivoluzioni religiose della storia. È il fondatore consapevole di una fede dualistica basata su un'elaborazione filosofica del problema del male. E ancora oggi, questa elaborazione, è un vero e proprio monumento alla dignità umana. Eppure la vita e le opere di questo protagonista epocale della spiritualità si perdono nel mistero. Questo libro raccoglie le poche, affascinati testimonianze su un mito fondativo universalmente riconosciuto. L'essenza della spiritualità umana potrebbe esser racchiusa in queste poche, dense, poetiche pagine.
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento