Il tuo browser non supporta JavaScript!

Sociologia

La paura dell'Islam e i giovani

editore: Sapere 2000 Ediz. Multimediali

pagine: 123

Il volume è la sintesi, elaborata dalla curatrice, di una discussione con esperti sull'"islamofobia e i giovani" ed ha l'obiettivo di contribuire a favorire azioni politiche ed educative per combattere la crescente avversione verso gli appartenenti alla religione islamica, incoraggiando l'accrescimento della comprensione ed il rispetto della diversità confessionale tra i giovani in Europa. L'islamofobia può essere definita come la paura, o come una visione alterata da pregiudizi, dell'islam, dei musulmani e delle questioni inerenti l'islam. Sia che essa si traduca in atti quotidiani di razzismo e di discriminazione oppure in manifestazioni ancor più violente, l'islamofobia è una violazione dei diritti dell'uomo e una minaccia per la sicurezza sociale. I giovani sono coinvolti in questo pregiudizio. Sia ragazzi che ragazze ne sono direttamente colpiti quando diventano il bersaglio di attacchi e violenze islamofobe. Inoltre essi sono coinvolti dalla crescita generale della discriminazione e della xenofobia, attiva o passiva. L'islamofobia, nella discussione con gli esperti, è stata valutata nel contesto globale del razzismo e della discriminazione in Europa, nelle sue espressioni antiche e nuove. É stato anche affrontato l'inquietante ritorno di attacchi antisemiti, la fobia verso i rom, la loro segregazione e le persistenti manifestazioni discriminatorie nei riguardi delle minoranze di ogni genere.
12,90

Il «nuovo» nel mercato del lavoro. Indagine sul mercato del lavoro «non standard» e dibattito internazionale di presentazione

editore: Sapere 2000 Ediz. Multimediali

pagine: 173

Il convegno internazionale Il 'nuovo" nel mercato del lavoro, è stata l'occasione e l'opportunità per riflettere sul profilo sociologico, giuridico ed economico delle nuove tipologie di rapporti di lavoro individuati come "lavori non standard". Attraverso un approccio di tipo interdisciplinare. il convegno ha avuto un duplice obiettivo: fornire una lettura approfondita delle principali tendenze che sta assumendo il fenomeno in Italia, in continuo confronto con i principali Paesi europei, e stimolare l'individuazione di proposte che assicurino al lavoro un futuro di compatibilità tra flessibilità e sicurezza. Il confronto si e articolato su tre aspetti: presentazione dei risultati dell'indagine nazionale "il nuovo nel mercato del lavoro: analisi delle criticità e delle opportunità; confronto internazionale tra la "nuova flessibilità" del lavoro in Italia e i mercati del lavoro nei principali Paesi europei; il mondo economico, politico e sindacale nelle politiche attive del lavoro e nell'evoluzione del mercato del lavoro in Italia.
14,90

L'assistente sociale specialista. Un percorso di buone pratiche per buone politiche nel governo della salute

editore: Edizioni del Cerro

pagine: 140

L'esperienza professionale svolta da Stefania Baccheschi e Anna Maria Zilianti (alti dirigenti, rispettivamente, delle ASL di Siena e Firenze e docenti di Politica Sociale Regionale e di Metodi e Tecniche del Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Siena) e riportata in questo volume testimonia sia il ruolo strategico degli assistenti sociali nei processi di rinnovamento del welfare sia la loro posizione di "cerniera" tra le persone e le istituzioni, che può facilitare l'incontro tra bisogni e aspettative. Nel volume emerge l'intreccio e la reciproca influenza tra politiche e servizio sociale: le buone pratiche dei professionisti del sociale, infatti, hanno suggerito la realizzazione di buone politiche. La descrizione dei cambiamenti intervenuti viene illustrata attraverso il percorso normativo degli ultimi decenni, che ha determinato, tra l'altro, competenze aggiuntive per gli assistenti sociali, che ormai possono qualificarsi sia nella funzione operativa sia in quella organizzativa-manageriale come specialisti, in virtù dell'istituzione della laurea in Scienze del Servizio Sociale e del nuovo assetto degli albi professionali, che ne hanno ridefinito la formazione ed il profilo.
16,50

L'attore sportivo. Azione collettiva, sport e cittadinanza

di Nicola Porro

editore: la meridiana

pagine: 184

Le scienze sociali hanno cominciato solo di recente a occuparsi in maniera sistematica dello sport come fenomeno di azione collettiva. In questa attenzione la definizione di attore (dal latino ago, cioè produrre significato) sportivo non è questione da poco. A seconda della definizione cambia il valore stesso che diamo allo sport come pratica sociale. Possiamo definire attore sportivo solo chi pratica uno sport, in qualunque forma e a qualunque livello di impegno personale? O è attore sportivo chi condivide una qualche cultura della competizione o della prestazione e si percepisce in quanto appartenente ad una società o una federazione? O sono attori sportivi i cittadini genericamente dediti a stili di vita attivi, i praticanti saltuari, i tifosi televisivi? Dare al termine un valore estensivo significa rimuovere il diaframma culturale, tecnico e metodologico che separa lo sport dalla cultura del movimento, che tiene distinta la competizione da una strategia più ampia di benessere collettivo. Per questo la questione non è oziosa. Questo libro, assumendo il valore più ampio del termine attore sportivo, riconquista lo sport alla sua dimensione sociale come pratica e metodo per fare cittadinanza attiva.
16,50

La moda

Un'introduzione

di Segre Reinach Simona

editore: Laterza

La moda, intesa come punto d'incontro di corpo, abito e cultura, è un universo fatto da diverse componenti in relazione tra lo
14,00

Etnografia dei media

di Boni Federico

editore: Laterza

L'approccio etnografico applicato al campo dei media studies rappresenta uno degli strumenti di analisi più originali e fecond
18,00

Dizionario di sociologia

di Gallino Luciano

editore: Utet

Il "Dizionario di sociologia" propone spiegazioni e chiavi interpretative dei comportamenti sociali, individuali e collettivi
24,00

L'io globale

Dinamiche della socialità contemporanea

editore: Laterza

La società come è stata storicamente definita non esiste più
24,00

Modernità liquida

di Bauman Zygmunt

editore: Laterza

Abbandonate ogni speranza di totalità, futura come passata, voi che entrate nel mondo della modernità liquida
18,00

Un certo sguardo

Introduzione all'etnografia sociale

 

editore: Laterza

pagine: 326

L'etnografia sociale è un complesso di metodi che trova feconde applicazioni nell'antropologia sociale e urbana, nell'etnologi
22,00

Psicologia della disabilità e della riabilitazione. I soggetti, le relazioni, i contesti in prospettiva evolutiva

editore: Franco Angeli

pagine: 288

Quali dimensioni di vita si aprono ai portatori di handicap? Quali sono i problemi di riabilitazione e integrazione? Come agis
21,50

Il passaggio del testimone. Sedici casi di successo in imprese familiari di successo

di Andrea Mezzadri

editore: Franco Angeli

pagine: 256

Andrea Mezzadri analizza sedici casi di aziende familiari di successo. In particolare, l'autore si sofferma sulle esperienze di Autotecnica Renana, Bric's, De Stefani, Gambarelli, Inaz, Livelli, Lu.ve, Magliola, Mapei, Mein, Nelli, Perotti, Quadri, Tecnoclima, Vernicolor, Villa d'Este. Casi di aziende per le quali il passaggio di testimone tra generazioni ha avuto successo. Un momento cruciale che riesce solo a 15 aziende su 100.
25,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.