Il tuo browser non supporta JavaScript!

Giovanni Giolitti. Fare gli italiani

Giovanni Giolitti. Fare gli italiani
titolo Giovanni Giolitti. Fare gli italiani
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana BIOGRAFIE STORICHE
Editore Edizioni del capricorno
Formato Libro
Pagine 198
Pubblicazione 2005
ISBN 9788877070463
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
8,00
 
Giovanni Giolitti (Mondovì, 1842 - Cavour, 1928) cercò di "fare gli italiani", sulla scia di chi aveva fatto l'Italia. Laureato "in leggi" a 19 anni, ascese ai vertici della burocrazia statale. Deputato dal 1882, ministro del tesoro e delle finanze (1889-90), cinque volte presidente del Consiglio tra il 1892 e il 1921, dette il nome all'età del decollo civile ed economico. Promosse l'ascesa dei ceti poveri, di insegnanti e pubblici impiegati votati alla "missione civile", affermò il credito finanziario dello Stato, statizzò le assicurazioni sulla vita, tutelò i beni culturali. Nel 1913 varò il suffragio universale maschile. Convinto che l'Italia dovesse affermarsi con le scienze e la pace, cercò d'impedirne l'intervento nella grande guerra.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.