Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Le statue bugiarde. Immaginari razziali e coloniali nell'America contemporanea

Le statue bugiarde. Immaginari razziali e coloniali nell'America contemporanea
Titolo Le statue bugiarde. Immaginari razziali e coloniali nell'America contemporanea
Autore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana Biblioteca di testi e studi, 1525
Editore Carocci
Formato
libro Libro
Pagine 138
Pubblicazione 2023
ISBN 9788829017980
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,50
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Estate del 2020, durante le proteste di Black Lives Matter: due giovanissime ballerine afroamericane danzano a Richmond, Virginia, sulla base del grande monumento del generale confederato Robert E. Lee, completamente ricoperta da graffiti di diversi colori; in un parco del Connecticut ignoti, di notte, decapitano una statua di Colombo e un'altra, nel Minnesota, viene abbattuta, in pieno giorno, da attivisti nativi americani con una cerimonia rituale; un importante museo newyorkese decide di rimuovere la statua equestre del presidente Theodore Roosevelt che troneggia da più di ottant'anni davanti all'entrata su Central Park. Che cosa ci dicono questi gesti iconoclasti della società americana odierna? Il volume ricostruisce la storia di alcuni monumenti pubblici altamente controversi nel contesto statunitense, svelando le narrazioni che li sostengono, mai neutrali e decisamente conflittuali. Chi ha voluto quelle statue? Quali storie bugiarde raccontano? Quali sono i gruppi sociali cancellati dalla rappresentazione monumentale? Si può creare una memoria pubblica più inclusiva?
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.